Borgaro: non solo City Angels, una convenzione anche con l’associazione Nazionale Carabinieri


Il gruppo di volontari con sede a Settimo svolgeranno sul territorio un servizio di assistenza e informazione in favore della cittadinanza, occupandosi anche di segnalare situazioni di degrado.

di Giada Rapa

Borgaro – Nei prossimi mesi sulla linea 69 potrebbero arrivare anche alcuni volontari dell’associazione Nazionale Carabinieri Sezione Scapaccino” di Settimo Torinese per coprire ulteriori fasce orarie sull’ormai noto bus che collega Borgaro con Torino. L’amministrazione comunale borgarese ha infatti stipulato una convenzione con l’associazione, che durerà fino al 31 dicembre di quest’anno, e che impegnerà i volontari per 500 ore di servizio, su tutto il territorio.

I volontari diverranno un costante punto di riferimento per la cittadinanza, al fine di consentire un rafforzamento di molteplici attività, come l’informazione e l’assistenza rivolte ai cittadini, l’educazione alla legalità e sicurezza stradale, maggiore presenza e visibilità del Comune nello spazio pubblico urbano, il collegamento tra cittadini, Forze dell’Ordine e altri servizi locali, senso civico e rispetto delle regole che assicurino una convivenza civile. Il servizio costerà 5 mila euro in qualità di rimborso spese. “Si tratta di un ulteriore presidio sul territorio che riteniamo molto importante – spiega il Sindaco Claudio Gambino – e che rientra in un più ampio progetto di iniziative mirate a favorire la partecipazione dei cittadini e delle associazioni locali”.


Commenti

commenti