Borgaro e il Regolamento per i Servizi Scolastici


Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, la maggioranza ha approvato la delibera che entrerà in vigore dal prossimo settembre.

dalla Redazione

Borgaro – Nel mese di febbraio, la nostra Redazione aveva ricevuto una e-mail che segnalava un disguido in merito al servizio di pre/post scuola presso la scuola dell’Infanzia Peloso di via Garibaldi. L’assessora all’Istruzione Marcella Maurin aveva in seguito spiegato che il servizio non era obbligatorio, in quanto non riguardante la scuola dell’obbligo, e che il suddetto problema avrebbe spinto l’amministrazione a stilare un regolamento al fine di disciplinare future situazioni analoghe.

Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale della scorsa settimana il regolamento è stato approvato: attraverso quest’ultimo saranno quindi disciplinati l’organizzazione e l’accesso dei servizi offerti dal Comune, quali mensa, trasporto e pre/post scuola presso le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio cittadino, nonché i rapporti con l’utenza, in attuazione dei principi di trasparenza, efficienza e efficacia della gestione amministrativa. “Con il regolamento si andranno a normare le modalità e le tempistiche d’iscrizione a questi servizi – ha precisato Maurin – così come il contributo da parte delle famiglie per accedere ai servizi, ma anche le conseguenze del loro mancato pagamento”. Il regolamento entrerà in vigore a partire dall’anno scolastico 2018/2019.


Commenti

commenti