Borgaro: per il medico di base Giuseppe Delicati i tamponi sui bambini non hanno valore diagnostico


Il medico, che fa parte del Movimento dei Gilet Arancioni, in generale contesta la veridicità dei test sul Sars COV2, arrivando anche ad affermare che il vaccino antinfluenzale rafforza il virus.

Matteo Cugliari, a sinistra, con il dottor Giuseppe Delicati

di Marco Cavicchioli

Il 9 ottobre 2020 il Vicesegretario per il Piemonte del Movimento dei Gilet Arancioni, Matteo Cugliari, ha pubblicato sul gruppo Facebook Gilet Arancioni Movimento Piemonte una video intervista al dottor Giuseppe Delicati, noto medico di famiglia di Borgaro Torinese. In questa intervista Cugliari presenta il medico come “nostro grande eroe, nostro medico cittadino”. Delicati indossa il gilet arancione di ordinanza, e durante l’intervista afferma di essere andato dal Sindaco di Borgaro, Claudio Gambino, interrompendo un’assemblea per dire che “le cose così non vanno bene“, riferendosi al fatto che, secondo lui, i tamponi per il rilevamento dell’infezione da Sars COV2 eseguiti sui bambini delle scuole non avrebbero valore diagnostico

Nel video, il medico sostiene inoltre che secondo l’Istituto Superiore della Sanità il 90% dei risultati positivi di questi tamponi sarebbero falsamente positivi, tanto da definire questi tamponi “farlocchi“. Non risultano però esistere affermazioni ufficiali dell’ISS che confermino questa ipotesi. È possibile tuttavia che il dottore non si riferisse all’infezione del coronavirus Sars COV2, ma all’insorgere della malattia stessa, visto che la maggior parte dei positivi risultano asintomatici. Delicati sembra suggerire che questi asintomatici non siano pericolosi

Ad un certo punto, durante l’intervista, il medico ipotizza anche che il Presidente del Burundi sia stato assassinato dalla cupola massonica internazionale, mentre fonti più attendibili affermano invece che Pierre Nkurunziza sia stato colto da malore durante una partita di calcio il 6 giugno 2020 forse perché malato di Covid-19.

Va ricordato, inoltre, che Delicati è stato recentemente segnalato dai colleghi all’Ordine dei Medici per un’altra ipotesi sospetta di cui ha parlato in un altro video, secondo la quale il vaccino antifluenzale rafforzerebbe il Covid-19.


Commenti

commenti

Marco Cavicchioli

www.marcocavicchioli.it