Borgaro: un contributo per le associazioni sportive


L’amministrazione ha stanziato 20 mila euro per sei realtà sportive del territorio, da mesi costrette all’inattività.

dalla Redazione

Tra i settori maggiormente penalizzati dalla pandemia, a volte si dimentica quello sportivo. La stagione 2019-2020 si era bruscamente interrotta nel mese di marzo causa dell’espandersi dei contagi, quella 2020-2021 era iniziata tra tante difficoltà e moltissimi dubbi, ma anche con una dose extra di entusiasmo e di voglia di tornare a praticare attività insieme agli amici e alle amiche. Tante speranze che sono però state disattese in pochissimi mesi, con una nuova impennata di casi da coronavirus che a fine ottobre ha spinto il Governo a decidere nuovamente per la chiusura delle palestre e degli impianti sportivi.

Un brutto colpo per lo sport in generale, ma soprattutto per le società sportive dilettantistiche. “Da mesi, le sei realtà sportive del nostro territorio sono costrette a fare i conti con assenza di campionati, di partite casalinghe non giocate e di opportunità di introiti” ha spiegato il consigliere con delega allo Sport Paolo Massa, illustrando anche le motivazioni che hanno spinto l’amministrazione comunale a dare un segno di vicinanza. Non solo a parole, ma soprattutto con i fatti, stanziando 20 mila euro per aiutare le associazioni sportive della città. Un piccolo aiuto, nell’attesa di poter finalmente ripartire in sicurezza e all’insegna di una normalità che a volte appare perduta.


Commenti

commenti