Elezioni comunali a Borgaro: si prospetta un “Tutti contro Gambino”?


A più di tre mesi dal voto, le varie forze politiche lavorano dietro le quinte per prepararsi all’appuntamento elettorale. Al momento, però, solo il sindaco uscente Claudio Gambino ha ufficializzato la sua candidatura, qualche settimana fa convocando le testate giornalistiche locali, l’8 aprile con un incontro pubblico davanti ai cittadini.

di G. D’A.

NUMERO DI MARZO IN FORMATO DIGITALE LEGGI IL GIORNALE / SCARICA IL GIORNALE

Le elezioni comunali dell’8 e 9 giugno si avvicinano e a Borgaro dopo Claudio Gambino, che già da qualche settimana ha ufficializzato la sua terza candidatura a sindaco, sembrava che un altro suo competitor scendesse in campo. Mercoledì 27 marzo, infatti, era in programma la presentazione di una lista civica, che al suo interno dovrebbe annoverare esponenti politici di destra, di centro e di sinistra, poi annullata, pare per incomprensioni interne. Un listone di campo larghissimo con un unico intento: battere il “nemico” Gambino.

Gambino è già alle prese con la formazione della sua squadra, della quale non faranno parte le assessore uscenti Federica Burdisso e Fabiana Cescon, che per motivazioni diverse non si ricandideranno. Quasi sicuro, invece, il ritorno di Giuseppe Ponchione, che dopo un mandato di stop torna in pista per questa tornata elettorale. L’attuale primo cittadino, dopo la conferenza stampa di qualche settimana fa, dove ha annunciato la sua terza candidatura a sindaco, l’8 aprile farà un nuovo incontro per presentarsi a tutta la popolazione.

Per completare il quadro dei possibili candidati in campo, Cinzia Tortola, consigliera comunale uscente di minoranza e portavoce del Movimento 5 Stelle cittadino, ha dichiarato che non farà sicuramente parte del listone anti-Gambino, ma non esclude la possibilità di fare accordi con altre liste se ci saranno obiettivi di programma chiari e condivisi. In stand by anche il Partito Democratico locale, che attraverso i suoi esponenti continua la sua opera di possibile dialogo con Gambino, il quale però non sembra interessato al momento a nessuna alleanza con loro.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio