Covid al Baulino di Caselle: “La situazione è tornata normale”


A distanza di poco più di un mese, come affermano i responsabili della struttura, si è completamente estinto il focolaio che aveva colpito ospiti e personale sanitario, causando in pochi giorni un’impennata nei contagi.

di Giada Rapa

Circa un mese fa presso la Residenza per Anziani Nuovo Baulino di Caselle -che durante la prima ondata si era contraddistinta per il risultato di zero soggetti contagiati- si era sviluppato un vero e proprio focolaio di contagi, che in pochi giorni aveva colpito ospiti e personale sanitario raggiungendo circa 90 casi di soggetti positivi al Covid-19, nonostante tutte le accortezze e le precauzioni prese.

Questa delicata condizione, però, come riferito dal responsabile Fiore Mazza, è sempre stata abbastanza sotto controllo, con la maggior parte dei contagiati asintomatici o affetti da un quadro sintomatologico leggera. Alla vigilia di Natale il numero dei contagi era sceso in modo piuttosto significativo, con 18 soggetti ancora affetti dal virus. “La situazione si sta pian piano risolvendo e contiamo di non avere più neppure un positivo entro le prossime due, tre settimane” aveva allora commentato lo stesso Mazza.

Una previsione che si è rivelata corretta, dal momento che nella serata del 7 gennaio è giunta la notizia che tutte le persone positive al Covid-19 risultano essersi negativizzate. “Rientriamo quindi nella normalità, prevedendo anche qualche nuovo ingresso” ha affermato Mazza.


Commenti

commenti