Caselle: inaugurata l’installazione “Rispetto: un filo sottile”


Prima uscita pubblica per la rinnovata Commissione Pari Opportunità. La struttura resterà sotto i portici di Palazzo Mosca fino a venerdì 16 dicembre.

di Giada Rapa

Recentemente, la nuova Commissione Pari Opportunità -ora guidata da Chiara Mingrone– si è presentata alla cittadinanza attraverso l’inaugurazione dell’installazione “Rispetto: un filo sottile”. Oltre alla struttura -che resterà sotto i portici di Palazzo Mosca fino al 16 dicembre– la Commissione ha già previsto altri due appuntamenti, incontrando il 14 dicembre l’associazione Break The Silence -che ha anche fornito le testimonianze inserite nell’installazione, accompagnate dalle fotografie di Giovanni Bonadonna– e la presentazione, il 16 dicembre, del libro “La mia parola contro la sua” della giudice Paola Di Nicola. Una serie di eventi, quindi, legati a posteriori alla Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne.

“Non abbiamo avuto molto tempo per organizzare, ma ci sembrava importante dare il nostro contributo” ha commentato Mingrone, spiegando perché è stata scelta la parola rispetto a collegare le varie iniziative messe in campo. “Quando il rispetto viene a mancare, in quel momento avviene la violenza” ha continuato, sottolineando l’importanza di rendere consapevi del problema ed evitare di cadere nella retorica del “non è una cosa che mi riguarda”. Nel corso dell’inaugurazione, tutti i membri della Commissione presenti hanno letto alcune testimonianze di donne che hanno subito atti di violenza, non solamente di natura sessuale. “È importante riflettere sul tema della violenza di genere, non soltanto il 25 novembre, ma anche in altre occasioni. Basta delegare sempre agli altri il compito di affrontare questo problema sociale” ha concluso la Presidente, ricordando che va bene insegnare il rispetto ai bambini, ma che è anche importante lavorare sugli adulti.


Commenti

commenti