Uisp Ciriè Settimo Chivasso: un congresso acceso dove non sono mancate le polemiche


All’assemblea hanno preso parte i delegati di 68 società affiliate. Ferruccio Valzano è il nuovo Presidente. Ma non sono mancati i colpi di scena, soprattutto per quanto riguarda le nomine dei rappresentanti regionali.

di Giada Rapa

Caselle – Si è svolto sabato 21 gennaio, presso la Sala Fratelli Cervi, il congresso territoriale del Comitato UISP Ciriè Settimo Chivasso. Durante la giornata, i delegati delle società affiliate – con 68 presenze – hanno votato i rappresentanti del congresso regionale che si svolgerà sabato 18 febbraio alla GAM di Torino e il nuovo consiglio direttivo del Comitato, composto da 15 membri. Questi ultimi, a conclusione del Congresso hanno eletto il nuovo Presidente del Comitato nella persona di Ferruccio Valzano, che va a sostituire Roberto Rinaldi. Il Presidente uscente lascia la sua carica dopo 12 anni e 3 mandati consecutivi, così come previsto dal regolamento dello Statuto. “Dodici anni della propria vita non si cancellano – ha dichiarato Rinaldi nel suo discorso introduttivo- per questo mi rendo disponibile a continuare il mio lavoro all’interno del Comitato ricoprendo altri ruoli”.

Il Congresso, contrariamente alle aspettative, non si è svolto in un clima rilassato, soprattutto per quanto riguarda le votazione dei rappresentanti al Congresso Regionale. La società sportiva UISP River Borgaro, dopo aver comunicato l’intenzione di aggiungere 2 candidati e 1 candidato sostituto, ha infatti richiesto la possibilità di effettuare la votazione segreta. La richiesta è però stata rigettata dal Presidente del Congresso, Roberto Rinaldi, che ha deciso di procedere, come consuetudine, con votazione palese. A quel punto i delegati della River Borgaro, giudicando illegittima la modalità di voto scelta, hanno deciso di abbandonare la sala


Commenti

commenti