LAPNEA ASD e tanti giovani PER LA TUTELA DELL’AMBIENTE


Circa 450 ragazze e ragazzi, di Istituti scolastici di San Francesco al Campo, San Maurizio Canavese, Leinì, Cirié, Nole e Villar Perosa, coinvolti nel percorso di educazione alla sicurezza in acqua sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo.

dalla Redazione

Sullascia.net numero di maggio LEGGI IL GIORNALE / SCARICA IL GIORNALE

Si è svolta martedì 28 maggio la conferenza di presentazione dei risultati di LAPNEA ASD per la tutela dell’ambiente, un progetto sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo e che nell’anno scolastico 2023/2024 LAPNEA ha portato nelle scuole dei comuni di San Francesco al
Campo, San Maurizio Canavese, Leinì, Nole, Ciriè
e Villar Perosa coinvolgendo più di 450 ragazze e ragazzi della scuola secondaria di primo e di secondo grado. L’associazione sanfranceschese fondata nel 2007 e da sempre presieduta da Mattia Malara, già campionessa di immersione in apnea in assetto costante e primatista mondiale di immersione sotto ghiaccio, aveva infatti ottenuto un contributo di 14 mila euro grazie al “Bando Sane Abitudini. Lo sport come palestra di vita” con l’obiettivo, fra gli altri, di
promuovere tra i cittadini la pratica dell’attività fisica o sportiva e sostenere le associazioni e le società sportive dilettantistiche.

Al tavolo dei relatori, accanto a Malara, la dottoressa Silvia Dorato della Fondazione Compagnia di San Paolo e l’architetto Sonia Bigando, allieva di LAPNEA ASD, ma soprattutto professionista che ha svolto un ruolo fondamentale nell’elaborazione e presentazione del progetto per la partecipazione al Bando. Presenti anche le professoresse Luciano e Savant dell’Istituto Comprensivo “Maria Montessori” di San Maurizio Canavese e San Francesco al Campo, gli istruttori e gli educatori di LAPNEA ASD e Andrea Puglisi, collaboratore del progetto di educazione ambientale “Il Pianeta Azzurro”, media partner dell’iniziativa. L’obiettivo del progetto era insegnare ai giovanissimi a stare bene in acqua e in gruppo trasmettendo loro le tecniche di base e infondendo maggiore consapevolezza nelle proprie capacità per vivere l’acqua in modo piacevole e sicuro. Le lezioni si sono svolte nelle piscine di Caselle, Leinì e Villar Perosa.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio