Il PD di zona parla di trasporti e sanità


All’incontro on-line, organizzato da alcuni Circoli del territorio, hanno partecipato anche i sindaci di Borgaro, Caselle e San Maurizio. Durante la serata è anche stato ricordato Vincenzo Barrea. Si replica dopo la metà di aprile per parlare dell’organizzazione territoriale del partito.

di Giada Rapa

LEGGI IL GIORNALE / SCARICA IL GIORNALE di marzo di Sullascia.net

Costruire Reti non soltanto a parole, ma anche con i fatti. È questo lo spirito che ha animato i Circoli PD di San Maurizio-San Francesco, Ciriè-Robassomero, Nole-Grosso-Villanova, Borgaro, Caselle e Venaria, che hanno deciso di organizzare congiuntamente un ciclo di due appuntamenti in streaming per affrontare importanti tematiche legate al nostro territorio.

Il primo incontro, tenutosi mercoledì 24 marzo e che ha riscosso una buona partecipazione, ha visto la presenza di Mimmo Carretta, Segretario Metropolitano, e Monica Canalis, Vicesegretaria PD Piemonte e Consigliera Regionale, ma anche dei sindaci Claudio Gambino di Borgaro, Luca Baracco di Caselle e Paolo Biavati di San Maurizio. Molteplici le tematiche trattata, partendo dalla scelta, per il centro sinistra, del candidato Sindaco di Torino, nonché del rinvio delle elezioni comunali nel capoluogo. Da qui il dibattito si è allargato alla Città Metropolitana. “Spesso ci si dimentica dei comuni oltre la prima cintura” ha commentato Biavati, mentre Gambino ha addirittura avanzato la proposta di istituire un referente per la Città Metropolitana. “Occorrono persone di esperienza, con un Sindaco che conosca la città di Torino, la periferia e il territorio” ha concluso Gambino, mentre Baracco ha aperto il dibattito ad altre tematiche, passando per il progetto del Caselle Open Mall e ipotizzando una fibra ottica pubblica.

Non poteva mancare l’argomento dei trasporti, con una specifica domanda del coordinatore del Circolo PD di Borgaro Antonio La Luna, alla quale il Segretario Carretta che ha sottolineato la necessità di ripensare il sistema dei trasporti, soprattutto vista la conformazione anomala della Città Metropolitana, con territori molto distanti tra loro. E delle difficoltà legate all’ex Provincia ha parlato anche Canalis, non prima di aver ricordato l’ex Sindaco di Borgaro e Consigliere Metropolitano Vincenzo Barrea. La Vicesegretaria del PD piemontese ha anche trattato il tema della sanità, focalizzandosi in particolare sulle RSA, “prima non protette, ora lasciate in condizione di chiudere”. A moderare gli interventi è stato Antonino Lo Bianco, segretario del Circolo PD San Maurizio – San Francesco.

Il secondo incontro è invece previsto per la seconda metà di aprile, con la partecipazione del Segretario Regionale Paolo Furia, “per discutere delle novità del PD e di come questo si riflette sull’organizzazione territoriale del partito perché, come dichiarato a più riprese dal neo segretario nazionale Enrico Letta, se vi è la volontà di partire dalle sezioni, i circoli organizzatori sono pronti”.


Commenti

commenti