Il Tribunale di Ivrea iscrive nel registro degli indagati alcuni esponenti del PD borgarese

I motivi del provvedimento riguardano l'utilizzo di palazzo civico per scopo di partito e uso improprio della telefonia mobile e fissa a spese dei contribuenti . Gambino: “Barrea, Ponchione e Casotti hanno sempre lavorato nell’interesse dei cittadini”.

[...]   Continua a leggere...