Borgaro: ultimo appuntamento per Top Three Rock


Massimo Cotto

Stasera, venerdì 6 aprile, si tiene al Teatro Atlantic uno spettacolo interamente dedicata ai Rolling Stones. Sul palco, oltre alla cover band dei Dirty Licks, anche il giornalista Massimo Cotto, voce su Virgin Radio.

di Giada Rapa

Borgaro – Sta per giungere al termine la rassegna musicale Top Three Rock, dedicata ai musicisti italiani e internazionali che hanno segnato la storia del rock. Dopo Litfiba e Vasco Rossi, ora tocca ai Rolling Stones, la cui band verrà raccontata non solo attraverso la musica. Ma partiamo con ordine.

La serata”Rolling With The Stones”, descritta come “il primo evento sui Rolling Stones dalla A alla Z” si svolgerà stasera, venerdì 6 aprile, sempre presso il Teatro Atlantic di via Lanzo. A partire dalle 19.30 sarà possibile partecipare a un’apericena con finger-food – per il quale è necessaria la prenotazione – durante la quale sarà organizzato un meet & greet, con la possibilità di incontrare gli ospiti della serata e visitare il Corner di vinili e memorabilia con  cimeli unici dei Rolling Stones. Dalle 21.30 avrà inizio la serata musicale vera e propria, che verrà introdotta dal giornalista e scrittore Massimo Cotto – anche voce del rock su Virgin Radio – che presenterà e racconterà in grande stile Mick Jagger e compagni.  A ripercorrere musicalmente la carriera degli Stones ci penseranno invece i Dirty Licks, Rolling Stones Tribute Band guidata da Renato Tammi, che proporranno una scaletta ricca di tante hit, senza tralasciare qualche sorpresa. Nell’after show torna il set di DJ DAVE degli Assist, che proporrà brani mixati dei Rolling Stones e hit rock degli anni ‘70/’80.

I biglietti sono disponibili presso i punti vendita: Queen Music, Rock And Folk, Galleria dei Suoni, Video Queen, ma potranno essere acquistati anche in cassa la sera stessa dell’evento, a partire dalle ore 20. Per maggiori infor è possibile contattare Letizia Reynaud all’indirizzo letizia.reynaud@gmail.com o ai numeri 349/83.57.598 e 011/450.00.55.

 


Commenti

commenti