Una borgarese ai Mondiali di Special Olympics


Si tratta di Stefania Coneglian, che gareggerà nella disciplina della Ginnastica Artistica. I giochi si terranno ad Abu Dhabi dal 14 al 21 marzo.

di Giada Rapa

Borgaro – Manca meno di un mese ai Giochi Mondiali Estivi di Special Olympics, che questa edizione 2019 si svolgeranno dal 14 al 21 marzo nella capitale degli Emirati Arabi, Adu Dhabi. Un evento caratterizzato da sette giorni di gare per un totale di 24 discipline sportive, dalle più conosciuto come il calcio e il beach volley, passando per l’atletica, il nuoto e la ginnastica artistica e ritmica, fino ad arrivare al golf, al bowling e al powerlifting. Per questa edizione si attendono circa 7.000 atleti con disabilità e i loro 2.500 coach: la delegazione italiana parteciperà all’evento con 115 atleti, 39 tecnici e 3 delegati per un totale di 157 azzurri. Tra questi la borgarese Stefania Coneglian.

Nata il 28 giugno 1987, Stefania ha iniziato a praticare la disciplina della ginnastica artistica alla giovane età di 6 anni presso la palestra di Borgaro, continuando fino alle scuole medie. “Durante gli anni della scuola superiore, frequentati a Ciriè, Stefania è entrata nel gruppo sportivo integrato, allenandosi con grande impegno e costanza e cimentandosi nei Giochi Regionali e Nazionali Special Olympics. Nel 2006 in particolare, ha partecipato agli Europei Special Olympics tenutisi a Roma con ottimi risultati” spiega la mamma Antonella Perini, anche Vicepresidentessa dell’associazione Muoversi Allegramente Onlus di Ciriè. Proprio attraverso l’associazione, che ormai da 10 anni opera sul territorio promuovendo lo sport quale mezzo corretto per integrare e migliorare il benessere psico-fisico e l’autonomia dei ragazzi diversamente abili, Stefania ha praticato molteplici discipline sportive, come il bowling, il golf, l’equitazione, il nuoto e lo sci. Ma la sua grande passione è sempre rimasta la ginnastica artistica e sarà proprio con questa disciplina che gareggerà ai Mondiali di Abu Dhabi. Un grande motivo di orgoglio per i suoi genitori, ma anche per tutta la Città di Borgaro.

“Per questo – ha fatto sapere l’assessore allo Sport Fabrizio Chiancone – insieme al Sindaco, prima dei Giochi inviteremo Stefania a Palazzo Civico per farle i nostri migliori auguri e testimoniarle che la comunità le è vicina“.


Commenti

commenti