Cretier contro tutti, anche verso Giulio Cesare


2CASELLE – Durante l’ultimo Consiglio Comunale di lunedì 13 giugno, il consigliere di minoranza di SEL-IDV ha presentato una lunga serie di interrogazioni all’assemblea e al Sindaco.

di Cristiano Cravero

Vista l’assenza in sala di quasi tutti i consiglieri di opposizione, che hanno abbandonato l’assise per protestare contro le tempistiche di convocazione del Consiglio Comunale. il mattatore della serata è stato Sergio Cretier che tra una miriade di interrogazioni ha portato alla luce l’esistenza di una nuova lettera anonima firmata da un fantomatico Giulio Cesare e inviata a quasi tutti i membri che siedono nella stanza di Palazzo Mosca.

“Recentemente – ha esordito Cretier – è stata inviata ai dirigenti del Partito Democratico regionale, al comando dei Vigli del Fuoco, al Sindaco di Caselle e ai consiglieri comunali una lettera anonima firmata Giulio Cesare, contenente alcune pesanti insolvenze nei confronti di un cittadino casellese con accuse di aver intascato parcelle a seguito di rilascio di permessi non meglio specificati“. L’esponente di SEL-IDV al termine del suo intervento a chiesto al Sindaco Luca Baracco delucidazioni in merito, soprattutto se su questo episodio siano state informate le forze dell’ordine e la Magistratura e se sia a conoscenza dell’apertura di eventuali indagini”.

Dopo l’attenta ricezione dell’interrogazione, il Sindaco Luca Baracco ha risposto di aver già consegnato una copia della lettera ai Carabinieri e di avere sporto regolare denuncia contro ignoti. “Le forze dell’ordine – ha aggiunto Baracco – provvederanno ai rilievi del caso, come venne fatto in occasione del famoso Corvo di Caselle che tenne banco in città per molto tempo con le sue comunicazioni anonime”. Dopo il Sindaco ha prima preso preso la parola Roberto Tonini, Presidente del Consiglio Comunale, che ha affermato di non avere ricevuto nessuna lettera. e di seguito il consigliere di maggioranza Felice Filippis che ha di nominare una commissione interna.

Tra le altre interrogazioni trattate da Cretier si è parlato di Aree Ata, del caso della presunta intossicazione alimentare dei bambini di Mappano, e della formazione di Mappano Comune, chiedendo formalmente che il prossimo consiglio comunale venga effettuato proprio a Mappano. A tutti questi quesiti seguirà una puntuale risposta scritta da parte del Sindaco.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio