Caselle: la sezione G della Andersen al Quirinale


I piccoli, insieme alle loro maestre, hanno vinto il concorso indetto dal Ministero della Pubblica Istruzione con l’elaborato “L’Italia è una Grande Casa”. Oggi, 24 aprile, a ritirare il riconoscimento a Roma ci sono la dirigente scolastica e un’insegnante.

di Giada Rapa

Caselle/Roma – Nuovo riconoscimento per gli alunni della Sezione G della scuola dell’infanzia Andersen, che poche settimane fa sono stati accolti presso la sala consiliare casellese a seguito della vittoria al concorso “Adotta un Monumento” indetto dalla Fondazione Napoli Novantanove. Ora i piccoli e le loro maestre, Sonia Fava e Lidia Piombi, hanno ottenuto un ulteriore successo in un altro concorso, lanciato questa volta dal Ministero della Pubblica Istruzione, dal titolo “1° Gennaio 1948, da sudditi a cittadini: sovranità popolare, partecipazione e solidarietà”, in occasione del 70° anniversario dell’entrata n vigore della Costituzione Italiana. La Sezione G ha proposto l’elaborato “L’Italia è una casa grande”, riflettendo nuovamente sul tema dell’accoglienza.

“Parlare di Costituzione nella scuola d’infanzia non è semplice, però i bambini anche se piccoli capiscono cosa vuol dire accogliere uno straniero perché nel loro vissuto quotidiano è capitato, e capita ancora oggi, di avere compagni di giochi che provengono da altri Paesi. Per questo abbiamo scelto l’articolo 10 della Costituzione, affinché sia un valore aggiunto poter conoscere popoli, abitudini, cibi e linguaggi diversi dal nostro. I bambini sentono e accolgono lo straniero come un dono che ha il potere di arricchirli” scrivono le due maestre.

Una di queste, Sonia Fava, insieme alla Dirigente scolastica Loredana Meuti, saranno a Roma per partecipare alla cerimonia di premiazione che si svolgerà presso il Palazzo del Quirinale oggi, martedì 24 aprile.


Commenti

commenti