Caselle: una stagione di teatro diffuso


A promuovere il ciclo di 8 appuntamenti è l’associazione di promozione culturale “Libere Gabbie”, già operativa a Torino -all’EcoMuseo Nesta- e in Val di Viù al Teatro di Bertesseno. Il primo spettacolo si è tenuto a dicembre, il secondo è in programma per venerdì 6 gennaio.

dalla Redazione

Dopo la piece “Il Funerale di zia Concettina”, commedia surreale e dissacrante portata in scena dal solo Walter Revello -interprete dei diversi ruoli-, che ha inaugurato ad inizio dicembre la stagione teatrale casellese 2022/2023, è ora la volta di “Canto di Natale”, spettacolo dedicato alle famiglie che si svolgerà alle ore 17 di venerdì 6 gennaio con tanto di omaggio finale per tutti i bambini e le bambine che saranno presenti. Anche quest’opera sarà allestita presso la Sala Fratelli Cervi, in via Mazzini 60.

Anche “Canto di Natale” fa parte di un ciclo di appuntamenti curato dall’associazione di promozione culturale “Libere Gabbie”, presieduta dallo stesso Revello, per un progetto di teatro diffuso che promuove interventi teatrali anche in spazi non convenzionali.

Seguiranno le date del 21 gennaio, del 25 febbraio, del 25 marzo, del 15 aprile e del 20 maggio, per concludere con il 10 giugno. Per informazioni e prenotazioni è possibile consultare il sito www.liberegabbie.org oppure contattare il numero 351/81.50.719.


Commenti

commenti