Aggredisce un uomo in corso Marconi e lo picchia con dei tergicristalli, arrestato


volante-poliziaTORINO – La Polizia di Stato ha soccorso un giovane cittadino peruviano vittima di una violenta colluttazione. Trasportato in ospedale, sarà guaribile in 40 giorni.

Un diverbio, nato per futili motivi relativi alla circolazione stradale, è costato caro ad un cittadino peruviano 25enne. Il giovane, che camminava insieme a  due connazionali in corso Marconi, ha avuto un acceso diverbio con un automobilista di nazionalità camerunense, che stava transitando su via Belfiore in compagnia di un amico. La discussione fra i due è degenerata e il camerunense, sceso dalla macchina, ha aggredito il rivale con dei tergicristalli divelti da altre autovetture, colpendolo più volte al viso.

La vittima, soccorsa tempestivamente da una squadra volanti di Polizia, ha riportato la frattura del setto nasale e due piccole perforazioni al capo ed è stato trasportato in ospedale a causa delle lesioni riportate, con una prognosi di 40 giorni. L’autore del fatto, che ha a suo carico molteplici precedenti penali, è stato arrestato per lesioni gravi e denunciato per danneggiamento. Inoltre, è risultato colpito da un provvedimento di sospensione della patente di guida e circolava a bordo di auto sprovvista di copertura assicurativa.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio