Borgaro: gli Alpini e la bagna cauda solidale


Le Penne Nere locali stanno raccogliendo fondi per le popolazioni terremotate. Il ricavato sarà portato direttamente da alcuni componenti del gruppo in un prossimo viaggio nelle zone del sisma.

di Cristiano Cravero

alpini-1Borgaro – Ancora un’iniziativa di successo e di solidarietà per il Gruppo Alpini borgarese diretto dal capogruppo Mario Petrini. Nella serata di sabato 12 novembre si è tenuta infatti la tradizionale bagna cauda solidale con una novantina di commensali che si sono ritrovati nella sede di via Stura. Una serata all’insegna dell’allegria e del buon cibo, ma non solo. “E’ andato tutto bene, oltre le previsioni – commenta Petrini – perché fino alla giornata di giovedì 10 novembre le adesioni a questa cena erano un po’ pochine. ma poi credo che lo spirito alpino che accomuna tutti noi abbia fatto da padrone ed ecco una sala gremita a questo nostro appuntamento culinario. Durante la serata abbiamo raccolto un po’ di offerte che devolveremo alle popolazioni terremotate, ma non con il classico mezzo del bonifico bancario, ma provvedendo a contattare direttamente i nostri fratelli alpini delle zone colpite dal sisma e andremo noi di persona a consegnare il frutto del nostro ricavato. Un grazie – conclude Petrini – va a tutti i partecipanti, ma in modo particolare al mio staff che quotidianemente collabora con me e al personale in cucina che ha preparato la nostra cena“. Il prossimo appuntamento alpino è per sabato 10 dicembre con la cena del gran bollito piemontese.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio