Cristina Chiabotto a tu per tu con le ragazze della pallanuoto della River Borgaro


L’ex Miss Italia, sempre affezionata alla realtà della sua cittadina, ha incontrato con gioia le componenti del team femminile della società Uisp.

di Giada Rapa

2La pallanuoto femminile River Borgaro è l’unica realtà giovanile di categoria Under 15 e Under 17 che non soltanto rappresenta il Piemonte e la Valle d’Aosta, ma si ritrova a disputare Campionati Regionali anche in Liguria e in Lombardia. Il tecnico è Giuseppe “Pino” De Venuto, già insegnante di Educazione Fisica presso la Scuola di Applicazione dell’Esercito. Le sue ragazze, definite “forti e tenaci che credono in quello che fanno e nei valori dello sport” conoscono la disciplina e i sacrifici, dal momento che si allenano 5 giorni a settimana. Ma principalmente sono ragazzine dai 13 ai 16 anni, che in un sabato in apparenza normale hanno incontrato Cristina Chiabotto.

L’ex Miss Italia, sempre attenta e affezionata alla realtà territoriale, ha accolto volentieri la richiesta di conoscere queste ragazze straordinarie che hanno raggiunto risultati invidiabili dal punto di vista sportivo. “Praticare sport è senza dubbio un’ottima cosa, aiuta con il concetto di disciplina e di squadra. Sono molto colpita dai sacrifici che fanno queste ragazze, anche perché immagino che crescendo diventi sempre più difficile organizzarsi tra i vari impegni scolastici e non” ha commentato Cristina, che ha anche raccontato alcuni aneddoti della sua esperienza a Miss Italia. “Andavo in diretta su Rai 1 il giorno in cui compivo 18 anni, un compleanno che non dimenticherò mai. La vita ha voluto sorprendermi regalandomi un segnale forte, ma penso che sia anche molto importante sapersi giocare bene l’opportunità ricevuta”.


Commenti

commenti