Borgaro: Natale all’insegna della solidarietà per le scuole primarie Defassi e Grosa


Il ricavato dei mercatini andrà all’associazione Giorgio Valsania Onlus di Caselle per aiutare i terremotati. I lavoretti rimasti saranno venduti giovedì pomeriggio in Piazza della Repubblica.

di Giada Rapa

Borgaro – È stato un bel pomeriggio dedicato alla creatività, ma soprattutto alla solidarietà quello che si è tenuto ieri, martedì 2′ dicembre, nelle scuole elementari Edoardo Defassi e Nicola Grosa. Presso i due plessi si sono infatti tenuti o rispettivi Mercatini della Solidarietà, dove i ragazzi delle varie classi hanno esposto i loro lavoretti, ovviamente tutti a tema natalizio. Stelle realizzate con tappi di sughero o pinze di legno per il bucato, pigne decorate, alberi di Natale di carta: non c’è stato limite alla creatività e alla fantasia non solo degli studenti, ma anche dei genitori e dei nonni. Presente anche qualche opera dell’assessora all’Istruzione Marcella Maurin, particolarmente appassionata di riciclo creativo e fai-da-te.

Il ricavato della vendita dei mercatini verrà interamente devoluto all’associazione casellese Giorgio Valsania Onlus, che si sta occupando di un progetto in favore delle popolazioni del centro Italia recentemente colpite dal terremoto. Gli oggetti rimasti verranno nuovamente esposti giovedì 22 dicembre, in piazza della Repubblica, in occasione dell’evento Babbo Natale Estremo a partire dalle ore 15. Nella giornata di martedì, inoltre, i bambini presenti hanno potuto farsi un selfie con Babbo Natale e magari chiedergli qualche dono per la festività imminente.


Commenti

commenti