Linea 69: i 5 Stelle borgaresi chiedono ai 5 Stelle torinesi la convocazione di un tavolo di lavoro


bus-69-2BORGARO/TORINO – “È necessario individuare una volte per tutte una soluzione percorribile e sostenibile per garantire la sicurezza in modo continuativo” sostengono gli esponenti Tortola e Carozza.

di Giada Rapa

“A seguito dell’ennesimo episodio di vessazione accaduto sulla linea 69, vogliamo esprimere la nostra massima solidarietà e vicinanza ai giovani coinvolti. Ancora una volta accade che, come cittadini, ci si sente inermi e abbandonati di fronte a questi comportamenti incivili che devono essere sempre condannati”. Inizia così il comunicato stampa dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di Borgaro, Cinzia Tortola e Alessandro Carozza, dopo l’ultimo episodio di provocazione che ha visto qualche giorno fa protagoniste alcune ragazzine del campo nomadi di strada Aeroporto ai danni di due giovani borgaresi. sull’ormai tristemente noto pullman che unisce il Comune con il quartiere torinese di Madonna di Campagna.

“Questa linea di trasporto pubblico ormai rappresenta in modo emblematico la difficoltà culturale dell’integrazione e quanto sia difficile e a volte quasi impossibile tutelare la legalità e la sicurezza in modo continuativo e non a spot” proseguono gli esponenti pentastellati, invitando comunque i cittadini a evitare reazioni mosse dalla rabbia e dall’intolleranza.

“Il rispetto della legalità e il mantenimento della sicurezza richiedono azioni concrete e durature nel tempo e su questo ci impegniamo a sostenere la richiesta urgente di un tavolo di lavoro con l’amministrazione del Comune di Torino per individuare una volta per tutte una soluzione percorribile e sostenibile” hanno concluso, sottolineando come questi due temi, legalità e sicurezza, non debbano mai essere messi in secondo piano.


Commenti

commenti