Borgaro: “Le Donne Forti Danzano Scalze”


Lo spettacolo teatrale, portato in scena dalla Croce Rossa di Mappano, in collaborazione con gli attori dell’associazione Ar.Te.Mu.Da. e gli attivisti di Amnesty International, si terrà sabato 18 novembre all’Hotel Atlantic ed è organizzato in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne.

di Giada Rapa

LA CRI DI MAPPANO

Borgaro/Mappano – Sabato 18 novembre, a partire dalle ore 20.45, presso l’Hotel Atlantic andrà in scena lo spettacolo teatrale “Le Donne Forti Danzano Scalze”, con la regia di Roberto Micali e Patrizia Spadaro. La rappresentazione, organizzata dal Comitato di Mappano della Croce Rossa Italiana, in collaborazione con gli attori dell’associazione Ar.Te.Mu.Da. e gli attivisti di Amnesty International in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, è a scopo benefico: i fondi raccolti saranno infatti investiti al fine di finanziare attività di supporto e inclusione sociale per i soggetti vulnerabili del territorio. I biglietti, ancora in vendita con offerta libera partendo da 10 euro, possono essere prenotati contattando il Comitato CRI di Mappano all’indirizzo mail mappano@cri.it o al numero di telefono 3510042322.

Uno spettacolo che desidera “rompere il muro del silenzio”, proprio come spiegano il volontari attraverso la loro pagina Facebook. “Tra i principali obiettivi che Croce Rossa si pone sul tema, oltre al supporto diretto alle vittime, è quello di attuare un’azione divulgativa e di sensibilizzazione della popolazione, finalizzata a produrre una cultura che non offra più spazio di tolleranza alla violenza di genere e consenta la prevenzione, attraverso specifiche campagne sul fenomeno delle violenze sessuali, fisiche, psicologiche ed economiche, intra ed extra familiari. In prima fila a proteggere ci sono le forze dell’ordine, a punire la magistratura, ma la prevenzione deve partire dalle case, dalle famiglie, dalla scuola e dalle associazioni attraverso, appunto, l’educazione al rispetto. Questi fenomeni di violenza creano situazioni non solo potenzialmente distruttive per chi ne è vittima, ma diventano deflagranti e pericolose per l’intero tessuto sociale di una comunità. Tenere alta l’attenzione di fronte a queste dinamiche ed intervenire con azioni mirate in risposta ai bisogni dei territori, costituisce una delle missions della nostra associazione”.


Commenti

commenti