Borgaro: partite le iniziative primaverili della residenza per anziani “Casa Mia”


Con le gite mensili, organizzate in collaborazione con i volontari della Croce Verde sezione Borgaro-Caselle, gli ospiti che lo gradiscono potranno visitare luoghi d’interesse di Torino e dintorni.

di Giada Rapa

Borgaro – Vedere gli ospiti non come semplici pazienti, ma cercare di dare loro sempre maggiori stimoli e momenti di divertimento e integrazione. È con questo spirito che la casa di riposo Casa Mia Borgaro offre un ricco programma di animazione, che con l’arrivo della primavera si arricchisce ulteriormente con attività all’aria aperta. Tra queste spiccano le gite mensili, particolarmente amate dagli utenti della struttura di via Santa Cristina, che rappresentano non soltanto un momento di svago, ma anche un’occasione per riscoprire e rivisitare i luoghi che hanno segnato la loro giovinezza. Una bella iniziativa che permette di visitare le zone di maggiore interesse della città di Torino, anche grazie alla preziosa collaborazione dei volontari della Croce Verde sezione Borgaro Caselle, che mettono a disposizione un mezzo attrezzato al trasporto di quegli ospiti che non possono deambulare da soli.

Con grande entusiasmo una decina di anziani hanno preso parte alla prima gita della stagione: “Una splendida Torino, illuminata da una mattinata di sole, ha fatto da cornice alla passeggiata degli ospiti della residenza, accompagnati da personale della struttura e volontari della Croce Verde. Siamo partiti da Piazza Castello, per poi andare in via Roma e via Lagrange. Pranzo all’ombra della Mole per terminare con un gelato in piazza Vittorio, ammirando il panorama della collina in fiore” hanno raccontato la direttrice Isabella Turra e l’animatrice Mariaelena Levet.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio