Borgaro: partito il nuovo ciclo di incontri per “Giochiamo a crescere insieme”


L’iniziativa, che fa parte del progetto “AltroTempo 0-6” sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, si rivolge a tutti i piccoli che non frequentano asili nido e le materne. Un’occasione di incontro per i bimbi, ma anche per i genitori.

di Giada Rapa

Borgaro – Sono ripartiti sabato 7 aprile, per il terzo anno consecutivo, i cicli di incontri legati al progetto “Giochiamo a Crescere Insieme” pronosso dal Comune. Come ha ricordato l’assessora all’istruzione Marcella Maurin, l’iniziativa rientra nell’ambito di “AltroTempo 0-6”, finanziato dalla Compagnia di San Paolo. “L’idea, sviluppata anche grazie alla collaborazione di diverse associazioni del territorio, è quella di coinvolgere i bambini che non frequentano l’asilo nido e la scuola materna, al fine di farli socializzare tra di loro. Ma anche per dare l’opportunità ai genitori di fare rete tra di loro, contando anche sul supporto degli esperti, ai quali potranno rivolgere domande per ottenere consigli e informazioni” ha spiegato Maurin ai genitori presenti in mattinata.

Il primo incontro ha visto la partecipazione di 17 bambini – alcuni dei quali accompagnati anche dalle sorelle e dai fratelli maggiori – che sono stati acconti dalle educatrici Adele, Alessandra e Chiara e dalla psico-motricista Clementina, in uno spazio di gioco libero in cui i piccoli hanno potuto esplorare l’ambiente e relazionarsi. Nei prossimi appuntamenti saranno previsti anche incontri con due psicologi e un musicoterapista, nonché attività di manualità. Gli incontri si concluderanno con una festa finale presso il Parco Don Banche, dove i piccoli partecipanti potranno imprimere l’impronta della loro manina o del piedino sulle formelle di creta che verranno poi poste sul muretto della Scuola dell’Infanzia di via Garibaldi.


Commenti

commenti