Borgaro: la ditta Canale cambia padrone, salvi i 200 posti di lavoro?


Lo storico stabilimento tipografico di via Liguria è diventato proprietà del gruppo veneto Elcograf. Si attende di conoscere il piano industriale di rilancio dell’azienda.

dalla Redazione

Borgaro – “Ho intenzione di incontrare al più presto la nuova proprietà per capire quale sarà il futuro occupazionale della storica tipografia borgarese”. Il Sindaco Claudio Gambino tira un sospiro di sollievo alla notizia del passaggio di proprietà della ditta Canale, in stato di crisi da diverso tempo, al gruppo veneto Elcograf. Ma anche per il primo cittadino, apprensione rimane sulla sorte dei 200 dipendenti che lavoravano a rotazione nella tipografia di via Liguria.

Elcograf, gruppo leader nel settore tipografico nato dalla fusione delle attività di stampa della Pozzoni e della Mondadori Printing. ha comunicato che tutti i lavoratori saranno riassunti con il contratto nazionale di categoria, anche se per diversi di loro si prospetta nel medio periodo lo stato di cassa integrazione. Tuttavia, ed è quello che premono conoscere i sindacati e il Sindaco Gambino, si attende è il piano industriale di rilancio dell’azienda che sembra prevedere un investimento su Borgaro di 10 milioni di euro. Però, come affermano alcuni dipendenti borgaresi della ex Canale, al momento nessuna comunicazione ufficiale è arrivata a loro.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio