Elezioni comunali a Borgaro: Cristiana Sciandra presenta la sua lista


La candidata Sindaco di centro destra ha svelato alla cittadinanza i nomi dei 16 componenti della sua squadra, 8 donne e 8 uomini.

di Giada Rapa

Borgaro – Ieri sera, mercoledì 17 aprile, un folto pubblico si è recato al teatro di Cascina Nuova per ascoltare le proposte della candidata Sindaco Cristiana Sciandra e conoscere i membri della sua lista, il cui motto è “Insieme per Cambiare”. Sciandra, nel corso di un incontro piuttosto conciso, ha prima di tutto voluto ricordare alcuni punti fondamentali del programma elettorale,come la riqualificazione dell’area di Cascina Torazza per farne il cuore pulsante della città, la realizzazione di isole ecologiche a scomparsa, l’ambizioso progetto di realizzare un Campus Universitario per far rivivere la città a livello sociale ed economico, l’attenzione verso la scuola e gli edifici scolastici.

“Il nostro programma tocca tutti i settori. Dalla scorsa settimana abbiamo proposto delle piccole domande sui social, alle quali stasera daremo la nostra risposta. Abbiamo iniziato con il chiedere quale sia il centro del paese. Per noi è l’area che va da Piazza della Repubblica a Piazza Europa, che diventerà pedonabile grazie all’utilizzo di dissuasori durante i fine settimana estivi”. Progetti anche in tema di viabilità con la riapertura -seppure con limitazioni e in piena sicurezza- di via Garibaldi e l’dea di eliminare il controviale in via Italia per aumentare i parcheggi sul territorio, ma soprattutto il proposito di avvicinare l’amministrazione pubblica ai cittadini con l’introduzione della figura del Consigliere di quartiere.

E poi ancora progetti per favorire la socializzazione, con grande attenzione rivolta ai bambini e ai giovani, passando anche per la riqualificazione del Parco Chico Mendes. In ultimo, ma non per importanza, è stato affrontato il tema della sicurezza. “Non è vero che i furti sono diminuiti, forse i cittadini sono semplicemente demoralizzati e non denunciano più. Occorre creare una forte sinergia con i Carabinieri di Caselle e attiveremo il Protocollo Mille Occhi sulla Città. Ma l’intervento più coraggioso riguarda il pullman 69. Occorre far saltare la fermata del campo Rom di strada Aeroporto, almeno nelle ore di maggiore afflusso, e chiedere a Sadem di implementare la sua flotta di mezzi per dare ai nostri ragazzi un’alternativa”.

La serata si è conclusa con la presentazione dei candidati “competenti, appassionati e coraggiosi che nonostante le pressioni hanno scelto di essere qui, perché vogliamo dare una ventata d’aria fresca a questo paese” ha concluso Sciandra, chiedendo ai cittadini di continuare a seguirli sia al mercato che attraverso i social al fine di favorire i momenti di incontro e di confronto per “fare il meglio per Borgaro”.

LA LISTA DEI CANDIDATI – Oltre al supporto degli attuali consiglieri di opposizione Marco Latella e Alessandro Ferricchio, Cristina Sciandra potrà contare sulla presenza di: Cristina Baghiu, Valentina Capolongo, Rosario Carpentieri, Elisa Cibrario Romanin, Morena Colonna, Susanna De Rainoldi, Daniela Dornetto, Daniele Gelada, Rosangela Giglio, Gianfranco Giraud, Massimo Medici -assente nel corso della serata per motivi di salute- Daniela Mossucca, Luigi Pascarella e Maurizio Romano.


Commenti

commenti