Aria pesante, da oggi esteso lo stop alla circolazione ai diesel fino ad euro 5 e benzina euro 1


Il maggior blocco del traffico interessa anche  i comuni di Borgaro, Caselle e Mappano. La misura resterà in vigore per tutta la settimana, ma non sono da escludere ulteriori limitazioni se lo sforamento del pm10 continuerà pure nei prossimi giorni.

A partire oggi, martedì 17 novembre, i veicoli maggiormente inquinanti secondo i parametri stabiliti dalle autorità competenti saranno sottoposti alle limitazioni indette dai comuni aderenti all’accordo padano sul miglioramento della qualità dell’aria, tra i quali anche Borgaro, Caselle e Mappano. Le amministrazioni disporranno per almeno tre giorni il divieto di circolazione per la categoria diesel fino ad euro 5 e benzina fino ad euro 1, che non potranno viaggiare tra le ore 8 e le 19 in caso di trasporto di persone e tra le ore 8:30 e le 14 e tra le ore 16 e le 19 per ciò che riguarda i veicoli commerciali.

L’estensione del blocco del traffico è dovuta alle rilevazioni di queste ultime settimane effettuate da Arpa. Le analisi hanno riportato alla luce gli stessi problemi circa lo sforamento dei limiti di Pm10 per quattro giorni consecutivi. Il livello del pm10 ha superato i 50 microgrammi per metro cubo per troppo tempo ed è scattato dunque il semaforo arancione, nonostante una conseguente minore circolazione di auto dovuto al lock down “soft” in vigore in tutto il Piemonte.

La situazione dello smog nella nostra zona sembra dunque essere ancora critica. Se le condizioni dell’aria non dovessero migliorare potrebbero essere introdotte misure sempre più stringenti per limitare l’inquinamento. Un buon rimedio potrebbe essere l’arrivo della pioggia che abbasserebbe la concentrazione di anidride carbonica nell’aria, anche se le previsioni meteo dei prossimi giorni parlano di giornate soleggiate,


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio