Borgaro: nuovi servizi per la farmacia comunale


Rinnovata la convenzione di gestione del punto vendita dell’Agorà. ASM continuerà ad occuparsi della struttura per i prossimi 5 anni, versando al comune il 6% del fatturato.

di Giada Rapa

Nel corso dell’ultimo consiglio comunale di marzo – in realtà il primo dall’inizio del 2024 – è stato rinnovato l’affidamento della Farmacia Comunale di via Gramsci all’ASM di Venaria Reale. In base a quanto sottoscritto, l’Azienda Speciale Multiservizi continuerà a versare al comune il 6% del fatturato annuo – che ovviamente può variare in base alla entrate – impegnandosi a erogare una serie di servizi di stampo socio-sanitario e a fornire alcune nuove prestazioni.

Tra i servizi di base troviamo la misurazione della pressione – in modalità gratuita; il controllo del peso con consigli per una corretta alimentazione; la possibilità di eseguire autoanalisi del sangue; 3 giornate all’anno di promozione di screening gratuito di massa avente a oggetto le patologie maggiormente diffuse – come la misurazione della glicemia, il profilo lipidico, lo screening cardiologico e l’implementazione del servizio CUP. Da quest’anno, inoltre, la farmacia comunale si occuperà di fornire il “Pacco di Benvenuto” ai nuovi nati, costituito da prodotti utili soprattutto nei primi giorni di vita dei piccoli e delle piccole.

“Da qualche mese è anche possibile effettuare elettrocardiogrammi, ma la ristrettezza dei locali non permette al momento di implementare ulteriormente. La farmacia si sta comunque riorganizzando internamente, al fine di avere spazi più ampi e poter offrire ulteriori servizi” ha commentato il sindaco Claudio Gambino.


Commenti

commenti