Borgaro: presentato il 43° Maggioni – Righi


Il torneo, organizzato dalla società Borgaro Nobis, di calcio giovanile under 17 si svolgerà dal 29 marzo al 1° aprile. Il sipario sulla manifestazione si è aperto con la serata inaugurale di lunedì 18 marzo.

di Giada Rapa

Con la serata inaugurale di inizio settimana, si è ufficialmente aperto il sipario sulla 43a edizione del Torneo Internazionale Under 17 Maggioni – Righi e sulla 3a edizione nel Memorial Vincenzo Barrea dedicato invece all’Under 17 femminile.

Un appuntamento che, ha ricordato il presentatore Giorgio Micheletti, ha raggiunto un elevatissimo numero di edizioni che avrebbe potuto anche essere superiore, se non si fossero verificati i difficili anni della pandemia. “Nonostante il passare del tempo il Maggioni – Righi si è sempre presentato come un grandissimo prodotto e questo è un risultato che si ottiene solo se la squadra che organizza è compatta e ben allenata. Ma questi risultati non si sarebbero raggiunti senza il Presidente del Borgaro Nobis, Pier Giorgio Perona che da sempre è il deus ex machina della manifestazione.

Particolarmente soddisfatto Perona, che sa di avere tra le mani un Torneo di grande rilevanza e un Memorial di calcio femminile che vuole portare ad alti livelli proprio come il fratello maggiore. “Organizzare diventa sempre più difficile, ma finché la forza me lo consente io andrò avanti. Per quanto riguarda il Memorial Barrea, l’anno scorso avevo dichiarato di voler provare a renderlo internazionale: purtroppo non ci siamo riusciti, ma attraverso la Juventus stiamo lavorando per concretizzare questa realtà nel prossimo anno” ha commentato il presidente ringraziando gli sponsor e le famiglie Barrea e Righi per la presenza, ricordando anche Enrichetta Porro – vedova di Righi – recentemente scomparsa. Orgoglioso anche il sindaco Claudio Gambino, che ha evidenziato come il successo di questo Torneo sia dovuto anche a una gestione oculata della società.

Come da tradizione, durante la serata sono stati consegnati i premi speciali: il Premio Ermelindo Barchetta è andato a Sara Gama, giocatrice della Juventus Women; quello a Pietro Patuzzi è stato assegnato a Davide Lanzafame, ex calciatore e attuale allenatore; il Premio Marcellino Borsello è andato all’ex calciatore Claudio Marchisio e quello a Paolo Tomasis all’allenatore dell’A.S Roma Women Alessandro Spugna. Per ultimo il premio Gaetano Scirea è stato consegnato al giovane calciatore della Juventus NextGen Nicolò Savona.

LE SQUADRE – In questa edizione, nella categoria Under 17 Maschile a contendersi la vittoria saranno, oltre al Borgaro padrone di casa, le squadre del Chisola, del Genoa – vincitrice dello scorso anno – dell’Hellas Verona, la Rappresentativa Regionale Piemonte – Valle d’Aosta, la Rappresentativa Nazionale Lega Pro e la formazione austriaca del Klagenfurt. Per quanto riguarda il Memorial Vincenzo Barrea, che si svolgerà dal 29 al 30 marzo, le squadre in gioco saranno quelle di Inter, Juventus, Milan e Roma.


Commenti

commenti