Consiglio Comunale senza (o quasi) opposizione


Jpeg

Jpeg

CASELLE – Le forze di minoranza, tranne quella di SEL-IDV, hanno abbandonato l’aula in segno di protesta. Approvazione comoda del Bilancio di Previsione 2016.

di G. D’A.

L’assemblea si è riunita ieri sera, lunedì 13 giugno, per votare il Documento Unico di Programmazione 2016-2018 e il Bilancio di Previsione 2016-2018. Punti che sono stati discussi ed approvati senza, o quasi, minoranza, che, tranne nella persona di Sergio Cretier, SEL-IDV, ha abbandonato l’aula ad inizio seduta per protestare sul fatto che dello svolgimento del Consiglio Comunale ne avessero parlato i giornali, con dichiarazioni di membri della maggioranza, prima che questo fosse ufficialmente convocato. Dai banchi della maggioranza, però, non sono mancate critiche a questo atteggiamento, giudicato più una scusa per poter andare a vedere la partita di calcio dell’Italia contro il Belgio in onda in serata.

Ancora prima dell’inizio della seduta, la sala di Palazzo Mosca è stata utilizzata dai ragazzi del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze di Caselle e Mappano per presentare i progetti di lavoro svolti nell’anno scolastico appena terminato e quelli in previsione per il prossimo. Nella mezz’ora dedicata ai cittadini c’è stata invece la segnalazione di un’abitante della presenza sul territorio di amianto e lana di roccia, e quella degli abitanti di via Pertini sul parcheggio selvaggio e sugli schiamazzi provocati da coloro che nelle ore pomeridiane e serali si recano nella palestra della scuola media Demonte di strada Salga.

Per tornare brevemente al Bilancio di Previsione 2016, il conto chiude in pareggio sui 22 milioni di euro, di cui 10,5 milioni di euro in partite correnti. Tra le spese, l’ammontare del welfare si attesta su oltre 1,8 milioni di euro. Di questi, 575 mila euro sono stanziati al CIS, 628 mila euro per i servizi a domanda individuale, 244 mila euro per il sostegno e l’assistenza all’handicap, 23 mila euro per sostegno alle famiglie disagiate e oltre 361 mila euro per agevolazioni su tasse e tariffe.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio