Caselle: il mercato del venerdì proseguirà, ma ha bisogno di essere rinnovato


Dopo una sorta di esperimento, è stato lanciato il bando per l’assegnazione di una cinquantina di posti. Le domande devono pervenire in Comune entro il 21 febbraio. Più attenzione sarà data ai produttori di merce a km 0.

di Alessia Sette

Caselle – Il mercato rappresenta per molti cittadini non solo un luogo dove fare la spesa, ma un momento anche aggregativo dove incontrare amici e conoscenti. Tra i banchi storici e quelli recenti, il lunedì mattina è per molti casellesi una tradizione recarsi in piazza Falcone e farsi un giro tra i banchi. Un appuntamento che da fine marzo 2105, è stato esteso pure al venerdì con un secondo mercato più piccolo rispetto al primo per numero di ambulanti. Un’iniziativa che ha riscontrato molta attenzione da parte dei residenti tanto che l’assessorato al Commercio, dopo una fase di sperimentazione durata quasi due anni, ha preso la decisione di istituire a tutti gli effetti questo mercato di fine settimana.

È stato quindi predisposto un bando per partecipare all’assegnazione dei posti. Per presentare le domande c’è tempo fino al 21 febbraio, dopodiché sarà stilata una graduatoria che dovrebbe essere pronta per aprile. Il mercato del venerdì, comunque, continuerà ad avere un numero di banchi inferiori rispetto a quello del lunedì: se per quest’ultimo ce ne sono circa 100, quello del fine settimana ne conterà circa la metà. L’assessore al Commercio Paolo Gremo sottolinea come i casellesi abbiano apprezzato questo secondo mercato, che ha bisogno però di essere rinnovato: renderlo più simile a quello standard, con un’attenzione particolare ai produttori di merce a km 0.


Commenti

commenti

Alessia Sette