Caselle: risistemazione zona Prato Fiera, bocciata una mozione del Movimento 5 Stelle


L’atto è stato respinto durante il Consiglio Comunale cittadino che si è svolto qualche giorno fa. In un comunicato stampa la rabbia dei grillini.

Caselle – Durante l’ultima assise consiliare, tra i vari punti, è stata discussa anche una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle sullo stato del Prato Fiera. Il documento è stato bocciato dalla maggioranza e ciò ha scatenato le ire dei pentastellati. “Durante l’ultimo Consiglio Comunale – si legge in un comunicato stampa reso pubblico a fine riunione – abbiamo presentato una mozione per salvaguardare la sicurezza dei cittadini che percorrono la zona piastrellata del Prato Fiera, luogo dove d”abitudine vengono dati i permessi per il posizionamento delle giostre. È sotto gli occhi di tutti la situazione e finalmente sono state transennate le zone più pericolose (miracolo di 2 nostre interrogazioni presentate sull’argomento o della nostra mozione? Vogliamo credere che chi ci amministra se ne sia accorto solo da qualche giorno)”.

“Ci è stato chiesto a gran voce – prosegue la nota -di ritirare la mozione in quanto, tra le ultime variazioni di Bilancio, sono stati -combinazione- stanziati 160 mila euro per provvedere a sistemare la zona. Ma tutti noi sappiamo che stanziare non automaticamente si traduce in provvedere. Se ci fosse veramente la intenzione di sistemare la piazza perché bocciare la nostra mozione che e stata emessa per la sicurezza dei cittadini? Noi siamo con la coscienza a posto e abbiamo fatto quanto è a nostra disposizione per segnalare la situazione e non per metterci sul petto una medaglia, come è stato insinuato in Consigli, ma per prevenire un eventuale incidente in una zona a nostro parere non sicura“.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio