21 marzo: le iniziative del territorio contro la criminalità organizzata e la sua cultura


Diverse le iniziative in programma a Borgaro, Caselle e Mappano in occasione della Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in Ricordo delle Vittime delle Mafie. Nella città dell’aeroporto, stasera presentazione del libro “Se Vince la Mafia”, scritto dal Consulente della Commissione Parlamentare Antimafia Davide Mattiello.

dalla Redazione

21 marzo, Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in Ricordo delle Vittime delle Mafie: una ricorrenza importante istituita formalmente nel 2017, anche se è dal 1996 che l’associazione Libera porta avanti la lettura annuale dei nomi di tutte le vittime. Un’iniziativa nata dal dolore della madre di Antonino Montinaro -caposcorta di Giovanni Falcone– il cui nome non era mai stato menzionato nei mezzi di comunicazione.

BORGARO – Non potendo proporre il progetto “Se Vuoi” a causa della situazione sanitaria ancora in vigore, l’amministrazione e la consigliera Marcella Maurin hanno deciso di appoggiarsi al Punto Giò, che ha realizzato corsi sulla legalità in collaborazione con l’oratorio, le associazioni 5 Sensi, Parole&Musica ed ET. Un primo momento di confronto, aperto alla cittadinanza, si terrà lunedì 21 marzo alle ore 21 presso il salone dell’oratorio, in piazza della Fontana. Seguirà un secondo appuntamento il 23 maggio, per poi concludere il progetto con il viaggio di circa 15 ragazzi a Palermo, per visitare i luoghi della legalità, dal 31 maggio al 3 giugno.

CASELLE – Doppia iniziativa per la città dell’aeroporto. La prima, organizzata dalla Lista Civica “Progetto Caselle 2027”, si terrà stasera venerdì 18 marzo alle ore 20.45 -presso la Casa delle Associazioni, in via Madre Teresa di Calcutta 55- per la presentazione del libro “Se Vince la Mafia”, scritto dal Consulente della Commissione Parlamentare Antimafia Davide Mattiello. All’incontro saranno presenti anche Pino Masciari e Mauro Esposito, imprenditori e testimoni di giustizia. Moderato da Endrio Milano, vedrà anche la collaborazione dei giornalisti Antonello Micali e Paola Caramella.

La seconda iniziativa porta invece la firma dell’assessorato e della Commissione Pari Opportunità, con diversi appuntamenti: il primo domenica 20 marzo alle ore 10.30, con l’installazione di una nuova icona presso Palazzo Mosca che andrà ad aggiungersi a quella di Claudio Domino e di Gaetano Montanino, vittime di mafia. Altri eventi si terranno lunedì 21 marzo: alle ore 10 con la lettura dei nomi delle vittime innocenti di mafia, mentre alle ore 20,45 ci sarà un webinar su “Rita Atria”. Gli eventi potranno essere seguiti in streaming sulla pagina Facebook della Commissione Pari Opportunità.

MAPPANO – L’amministrazione comunale promuove una serata di approfondimento sui rischi di infiltrazione della criminalità organizzata sui nostri territori. L’appuntamento è per giovedì 24 marzo alle ore 20.45, presso la Sala Lea Garofalo, con gli interventi dell’avvocato Giulio Calosso e Maria Josè Fava, Presidente di Libera Piemonte, moderati dalla giornalista Nadia Bergamini. Non mancherà il coinvolgimento dei giovani, con un evento a tema legalità proposto dal Comitato per i Servizi e patrocinato dal Comune. Il progetto inizierà sabato 26 marzo, con una caccia al tesoro per i bambini e proseguirà con un Concorso di Idee destinato ai ragazzi più grandi della Secondaria di Primo Grado, che sarà premiato con delle borse di studio.


Commenti

commenti