Ciriè in Fiore: domani la 22esima edizione


Domenica 19 maggio torna la rassegna dedicata al florovivaismo. Tanti gli eventi collaterali che animeranno la città per l’intera giornata.

Colori, profumi e tante novità: domenica 19 maggio le vie del centro di Ciriè saranno rese ancora più belle e invitanti da una ricca esposizione di piante, fiori e oggetti ornamentali. La manifestazione Ciriè in Fiore, organizzata dal Comitato Festeggiamenti Borgo Loreto con il sostegno e il patrocinio del Comune, giunge quest’anno alla 22esima edizione e si svolgerà dalle ore nove del mattino e fino a sera. Tanti gli eventi collaterali in programma.

Sarà la Filarmonica Devesina a dare il via agli eventi,  con la  passeggiata musicale che inizierà  alle 10 e porterà musica e divertimento per le vie del centro storico. In via Sismonda saranno allestite la mostra di pittura I fiori nell’arte e la mostra fotografica degli allievi del corso di fotografia 2019 dell’associazione Ars et Labor. La Chiesa dello Spirito Santo, in via Vittorio Emanuele 14, ospiterà un’altra mostra fotografica, dal titolo PhotoCo, mentre le vetrine dei negozi di via Vittorio Emanuele esporranno gli elaborati del progetto I fiori visti dai bambini, proposti dalle scuole materne. Nel Viale di Corso Martiri della Libertà sarà invece allestita, a partire da inizio la giornata,  l’esposizione curata dal FIAT 500 CLUB ITALIA che darà la possibilità agli appassionati di ammirare numerose Fiat 500, con splendidi modelli d’epoca

 In Piazza San Giovanni tornerà la Vetrina del Volontariato, promossa dal Comune: un’importante occasione per le associazioni del territorio per presentare programmi e obiettivi. La Vetrina del Volontariato è realizzata in collaborazione con l’associazione Vol.To. Sotto i portici di via San Ciriaco Amnesty International presenterà gli elaborati prodotti da bambini e ragazzi delle scuole, dalle materne alle superiori, nell’ambito del percorso educativo sulla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani – 70°Anniversario e del relativo progetto Adottiamo un articolo.

A Villa Remmert si potrà visitare, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, la mostra Profumo di vita #neldirittodelbambino: gli scatti della fotografa Elena Givone, realizzati anche presso il centro nascita di Cirié nei primissimi giorni di vita del bambino e “catturati” durante il sonno, invitano a riflettere sul fenomeno sommerso della violenza assistita, che vede  il minore  spettatore di maltrattamenti espressi attraverso atti di violenza fisica, verbale, psicologica su figure di riferimento. In occasione di Ciriè in Fiore, anche Palazzo D’Oria aprirà le sue porte al pubblico: la Quadreria dei Marchesi e la Biblioteca Storica saranno infatti visitabili dalle 15 alle 18. L’ingresso a entrambe le mostre è libero e gratuito.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio