Caselle e Mappano: M’Illumino di Meno per un futuro più sostenibile


Le iniziative simboliche svoltesi nei due comuni hanno ottenuto un buon riscontro. Allo scopo di sensibilizzare sulla riduzione degli sprechi e il riutilizzo dei materiali.

di Giada Rapa

Venerdì 1 marzo si è tenuta la 15esima edizione di M’Illumino di Meno, giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili ideata nel 2005 dal programma radiofonico Caterpillar e da Rai Radio2. L’evento di quest’anno è stato dedicato all’economia circolare, ovvero al riutilizzo dei materiali e alla riduzione degli sprechi al fine di allontanare il “fine vita” delle cose.

CASELLE – Nella città dell’aeroporto la manifestazione è iniziata verso le 18 con ritrovo presso il Palatenda per poi spostarsi nel parcheggio del Prato Fiera. Qui il Principe Lampa e la Principessa Dina – personaggi legati all’iniziativa e nati dalla fantasia dei piccoli della Scuola dell’Infanzia Andersen–  hanno accompagnato i numerosi presenti, soprattutto bambini, attraverso un viaggio interattivo che ha unito la favola di Pinocchio al tema del risparmio energetico e del riciclo. Il tutto insieme al Grillo Parlante e le splendide illustrazioni del fumettista Giuseppe Foggia. L’intrattenimento musicale è invece stato fornito dalla BBB Band del Progetto Davide e dagli stessi presenti alla manifestazione: i musicisti potevano infatti suonare i propri strumenti soltanto grazie ai volontari che pedalavano producendo energia!

MAPPANO – Nel neo Comune l’iniziativa è stata più raccolta. I volontari della Croce Rossa e diversi cittadini e membri delle associazioni locali si sono riuniti a partire dalle 20.30 in una Piazza Don Amerano appositamente al buio. Qui, illuminati soltanto da candele, è stato letto il decalogo di Caterpillar in merito al risparmio energetico e approfondito il tema dell’economia circolare, che non si deve limitare al riciclo dei materiali, ma anche alla riduzione del consumo energetico e dello spreco alimentare. A tale proposito infatti, presso il Bar Enoteca di Strada Cuorgnè in un’atmosfera rigorosamente a lume di candela, sono stati forniti alcuni spunti utili per riutilizzare in cucina gli avanzi del giorno precedente.


Commenti

commenti