Mappano: un nuovo Protocollo d’Intesa tra Comune e il Comitato locale della Croce Rossa


La sottoscrizione è avvenuta domenica 8 maggio e ha l’obiettivo di soddisfare le necessità di natura sanitaria della cittadinanza.

dalla Redazione

Imparzialità, indipendenza, neutralità, umanità, imparzialità, universalità e volontariato. Sono questi i 7 principi fondamentali della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa: realtà di volontariato internazionale che domenica 8 maggio ha celebrato la sua Giornata Mondiale.

Proprio in questa occasione i volontari del Comitato CRI di Mappano sono scesi in piazza don Amerano, passando un pomeriggio tra i cittadini, per informarli sulle loro iniziative e attività. “In occasione della nostra festa scegliamo di essere promulgatori di umanità, quella che vive di piccole azioni quotidiane, a volte date per scontate, eppure incredibilmente importanti per tutti i rapporti umani” hanno infatti spiegato. Una giornata che ha avuto anche un momento ancora più speciale, con la sottoscrizione di un nuovo Protocollo d’Intesa con l’amministrazione comunale mappanese, con lo scopo di implementare i servizi di natura sanitaria a favore della cittadinanza.

“Con questo accordo ci impegniamo a progettare insieme servizi che soddisfino numerose necessità sanitarie dei mappanesi, come ad esempio la realizzazione e gestione di un centro prelievi. Servizi che verranno svolti in parte nei futuri locali destinati ad ospitare anche la nuova sede del Comitato di Mappano della Croce Rossa Italiana” ha commentato il Sindaco Francesco Grassi. “Con questo protocollo il nostro Comitato rafforza ulteriormente il proprio impegno a favore della comunità mappanese. Impegno che già nel 2018 ci ha visto diventare partner del Comune nella gestione del Piano di Protezione Civile” ha invece sottolineato il Presidente del Comitato CRI Riccardo Giuliano.


Commenti

commenti