Dal Piemonte al Kenya fino alla Nuova Zelanda: quando le tradizioni uniscono i popoli


Oltre 300 persone hanno assistito ieri sera alla tappa casellese del 6° Incontro Internazionale di Folclore e Festival Itinerante. Guarda il VIDEO.

di G. D’A.

Caselle – Un Palatenda decisamente gremito al Prato Fiera per assistere alle esibizioni dei neozelandesi Nga Uri A Te Wai-O-Taiki Culture Group e dei kenioti Sounds Of Africa, in occasione della tappa cittadina del 6° Incontro Internazionale di Folclore e Festival Itinerante. Un appuntamento di livello, per una delle kermesse più rinomata nel genere che si svolge in questa porzione di territorio della Valle grazie all’impegno del gruppo Folk-Corale Il Rododendro di Lanzo. Un evento, giunto alla sesta edizione, che ha lo scopo non solo di conservare le tradizioni popolari, ma anche e soprattutto di riproporle in chiave moderna attraverso il canto, la danza e la musica.

m Ad aprire la serata ci ha pensato il NgaUri a Te Wai-o-Taiki Culture Group (Gruppo Culturale “I Discendenti del Fiume Wai-o-Taiki”) composto da una ventina di elementi della comunità Maori di Auckland East delle Glen Innes, sulle rive del fiume Wai-o-Taiki in Nuova Zelanda. Molto applaudita la loro performance basata essenzialmente su canti e balli rivolti a  presentare scene di vita quotidiane della comunità, in linea con l’obiettivo di mantenere vivo l’orgoglio per l’appartenenza all’etnia Maori. Ed è con questo spirito che il gruppo si esibisce con successo in tutto il mondo.

qLo spettacolo è proseguito con i danzatori e strumentisti kenioti dei Sound of Africa, gruppo folcloristico nato nel 2002 dalla volontà di alcuni giovani artisti per promuovere e preservare la musica folk in qualità di espressione artistica, riconoscendone l’importante ruolo che questa occupa nella società locale contemporanea.. Anche per loro tanti applausi da parte del pubblico.

Il 6° Incontro Internazionale di Folclore 2015 e Festival Itinerante, prosegue fino a domenica 12 luglio e toccherà altri Comuni della Valle di Lanzo. (Leggi il programma del FESTIVAL).


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio