Mappano: una mostra per raccontare con le immagini le donne nella loro quotidianità


2Presso la struttura del CIM, verrà inaugurata lunedì 7 marzo “Lettera D come Universo”, esposizione fotografica per fare un viaggio nel mondo femminile.

di Giada Rapa

Anche quest’anno il Consorzio di Mappano ha deciso di celebrare la “Giornata della Donna” con una mostra fotografica che durerà una settimana e sarà allestita presso la Sala Lea Garofalo del Consorzio Intercomunale di piazza Don Amerano. La mostra, dal titolo “Lettera D come Universo”, è opera di Lorenzo Carrus, uomo di spiccata sensibilità artistica che da quasi quarant’anni si dedica alla fotografia quale mezzo di comunicazione per trasmettere emozioni di dolcezza e voglia di vivere.

Lorenzo Carrus

Lorenzo Carrus

“L’idea di questa rassegna fotografica nasce con la collaborazione di Marisa Di Lauro e dal desiderio di voler realizzare qualcosa di particolare e di diverso per la giornata della donna, al di fuori del commerciale e di quella che tutti definisco festa” racconta l’autore. Nei 22 scatti che verranno esposti al pubblico Carrus vuole mostrare il quotidiano della donna, con un occhio particolare alla bellezza. “Ma non si tratta della solita bellezza da copertina, è qualcosa di più profondo, un viaggio attraverso le immagini della vita femminile partendo dalla bambina e arrivando alla donna anziana. Il mio intento è proprio quello di accompagnare le persone in un viaggio dentro le immagini, poiché a mio parere la fotografia è bella proprio perché si può raccontare” spiega ancora Carrus.

La mostra, realizzata in collaborazione con FiTime e patrocinata dai comuni di Borgaro e Caselle, verrà inaugurata lunedì 7 marzo alle ore 21.30 e potrà essere visitata dalle ore 15 alle 18.30 nelle giornate da martedì a venerdì, mentre sabato 12, ultimo giorno, l’orario verrà esteso fino alle 23.30.


Commenti

commenti