Borgaro: inaugurata alla scuola primaria Defassi la prima sala multimediale 3.0


Con i locali completamente rinnovati, la nuova aula offrirà agli studenti un diverso approccio all’apprendimento nell’ottica della collaborazione insegnate-alunni.

di Giada Rapa

2Borgaro – Nell’ottica del progetto di infomatizzazione scolastica, sulla quale il Comune si è sempre dimostrato estremamente recettivo, giovedì 24 novembre è stata inaugurata la nuova aula multimediale 3.0 del plesso scolastico Edoardo Defassi. Una concezione completamente diversa dalla classica lezione frontale, dove gli studenti sono semplicemente rivolti alla cattedra, che porta i ragazzi ad affrontare una lezione “con un criterio collaborativo con il docente”, proprio come spiega Enrico Zullo, partner dell’associazione AssoEdu, che ha contribuito alla realizzazione della sala. Sala che non avrebbe potuto avere futuro senza la stretta collaborazione tra l’istituto e l’amministrazione comunale.

“Per l’allestimento dell’aula e le strutture informatiche per i docenti sono stati investiti fondi per un totale di 20 euro – spiega la dirigente scolastica Liliana Bodini – mentre il Comune si è accollato la spesa di alcuni impianti, soprattutto di quello elettrico. Ma soprattutto questo progetto ha avuto la collaborazione di tutti, a partire dai docenti ringraziando in modo particolare le insegnanti Cinzia Ferrari e Katiuscia Cinquino, ai collaboratori esterni, come Anna Corno, fino ad arrivare ai genitori”. Grande soddisfazione anche da parte del Sindaco Claudio Gambino. “La nostra è una scuola già avanti dal punto di vista dell’informatizzazione e noi come amministrazione poniamo sempre grande attenzione verso la didattica e l’insegnamento. Quest’aula è un ottimo strumento, ma starà agli insegnati farlo funzionare nel modo più adatto” ha commentato il primo cittadino, sottolineando gli ingenti investimenti – circa 400mila euro – che nell’anno sono stati fatti per migliorare e rendere più sicure le scuole della città.


Commenti

commenti