Borgaro: tra furti e “abusi” pronte alcune lettere per intimare l’abbandono degli orti urbani


L’ultimatum fissato dall’amministrazione comunale è scaduto. Ieri l’ennesimo sopralluogo che ha registrato ancora la presenza di diverse criticità nell’area destinata a coltura.

di Giada Rapa

Borgaro – Ancora non del tutto risolti i problemi che da tempo riguardano l’area degli orti urbani di via Stati Uniti. Come ammesso dall’assessora Federica Burdisso, all’interno degli appezzamenti continuano a persiste delle criticità, “anche se l’amministrazione si sta dando da fare per risolverle quanto prima”. Non è stato un periodo fortunato, soprattutto per il gestore degli orti, che nelle scorse settimane ha subito diversi furti, tra cui quello di una pompa e del generatore, che hanno causato non poche difficoltà. Inoltre, in base a un nuovo sopralluogo effettuato ieri mattina, mercoledì 12 luglio, si è preso atto che ci sono ancora diversi allacciamenti “abusivi” al pozzo per l’acqua di irrigazione. “Nonostante i ripetuti avvertimenti, le situazioni iniziali non sono state ripristinate. Sicuramente manderemo una lettera per informarli che, in base al regolamento che hanno firmato, dovranno abbandonare l’orto. Stiamo solo verificando tempi e modalità. Spiace vedere che non ci sia stata collaborazione quasi da parte di nessuno” ha commentato Burdisso.

IL BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI 8 ORTI – Lunedì 3 luglio è uscito un nuovo bando per l’assegnazione di 8 orti urbani. “Abbiamo deciso di dare in concessione questi orti – ha spiegato Burdisso – che in questi anni sono stati abbandonati a causa delle rinuncia di coloro che avevano ottenuto la precedente aggiudicazione”. La richiesta potrà essere presentata da qualsiasi cittadino borgarese maggiorenne, in grado di provvedere personalmente alla coltivazione dell’appezzamento, che non svolga la professione di imprenditore agricolo o coltivatore diretto e che non abbia avuto condanne penali per reati contro l’ambiente. Le domande dovranno essere presentate entro il 14 luglio presso l’Ufficio Protocollo del Comune, in piazza Vittorio Veneto 12 nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e il martedì e il giovedì dalle 15 alle 17.45.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio