Economia: nel 2016 a Borgaro, Venaria, Settimo e Caselle è cresciuto il tasso d’impresa


Il dato emerge dal rapporto annuale sulle natimortalità delle aziende presentato nella giornata di ieri alla Camera di Commercio di Torino.

Torino – Tra i primi dieci comuni della Città Metropolitana torinese che nel 2016 hanno registrato un miglior tasso di crescita per numero di imprese, oltre al capoluogo, figurano anche Borgaro (al secondo posto, dietro a Giaveno), Venaria Reale (ottavo posto), Settimo (nono) e Caselle (decismo). Ad affermarlo è l’annuale indagine sulla natimortalità aziendale presentato ieri, lunedì 27 febbraio, alla Camera di Commercio di Torino. In particolare il tasso di crescita borgarese è stato dello 0,74%, quello di Venaria dello 0,45%, Settimo dello 0,30% e Caselle dello 0,29%. L’incremento è legato principalmente alle attività rivolte ai servizi alla persona, come le sale da gioco, i saloni di bellezza, tatuaggi e piercing, toelettatura per animali.

Un dato che fa ben sperare in questa porzione di provincia visto che in generale il rapporto della CCIAA offre più ombre che luci. Dall’indagine infatti emerge che nel torinese le aziende sono sempre meno, anche se risultano più solide visto che le chiusure sono ai minimi storici, ma allo stesso tempo gli aspiranti imprenditori faticano a trovare idee innovative da proporre al mercato. In controtendenza solo le imprese straniere, che nell’ultimo anno sono aumentate del 4% rispetto al 2015.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio