Gli Amici Campani aprono il Settembre Borgarese


Lo spettacolo offerto sabato sera dall’associazione ha sfidato il freddo ed allietato la serata con la compagnia I Melannurca.

di Giusi Dell’Abbadia

Borgaro – Lo spettacolo fokloristico offerto dall’associazione Amici Campani e dalla compagnia I Melannurca si è svolto secondo i programmi del Settembre Borgarese 2017, inaugurando la lunga lista di manifestazioni in programma. La Presidentessa dell’associazione Angelina Pascarella, prima di dare il via alle danze, ha giustificato l’assenza di posti a sedere in quanto dovuta alla circolare ministeriale emanata dopo gli incidenti di giugno in piazza San Carlo a Torino. Ha comunque caldamente invitato i cittadini presenti a partecipare alle danze all’insegna delle tradizioni del Sud d’Italia.

E, sebbene il clima di sabato 16 settembre non fosse tra i più favorevoli per una serata all’aperto, lo spettacolo de I Melannurca ha ottenuto un discreto successo: ha infatti allietato piazza della Repubblica con le allegre e caratteristiche danze quali pizzica, quadriglia calabrese e napoletana, e diversi tipi di tammurriata.  Inoltre, grande parte dell’attenzione era rivolta ai banchetti dedicati alla vendita di sfogliatelle, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza: l’ottima sfoglia ripiena di ricotta aromatizzata all’arancia è riuscita ad ingolosire molti cittadini. Oltre ai passi di danza e ai ritmi sostenuti, anche il parroco Don Stefano Turi si è esibito come ospite, recitando una poesia in dialetto, già proposta durante la Corrida e opera di Ferdinando Russo.

A fine serata un ringraziamento speciale degli organizzatori è andato ai volontari della Croce Verde e della Protezione Civile, che hanno dato un notevole e insostituibile contributo alla serata con la loro costante presenza a tutela della sicurezza dei cittadini.


Commenti

commenti