Palazzina di via Spagna a Borgaro: 6 famiglie al momento non possono rientrare in casa


Nel pomeriggio, la perizia eseguita dall’ingegnere nominato dall’amministratore dello stabile evacuato nella giornata di ieri ha valutato l’agibilità solo di 6 alloggi, quelli disposti sul lato di via Italia.

di G. D’A.

Borgaro – Sarà nota ufficialmente tra qualche minuto la perizia di idoneità statica firmata da un professionista di parte che oggi ha effettuato uno studio dello stabile di via Spagna 5, evacuato nella giornata di ieri per seri rischi di crollo del paramano esterno, paramano poi effettivamente crollato in tarda serata. Ma a dare in anteprima l’esito di questo studio è il Sindaco Claudio Gambino. “Le sei abitazioni che si affacciano su via Italia – spiega – sono state ritenute agibili e quindi già stasera le famiglie potranno tornare a casa, anche se non potranno per ora utilizzare il gas”.

Per gli altri sei nuclei, invece, quelle che abitano sul lato del crollo – prosegue – i tempi saranno più lunghi visto che esiste ancora il rischio di crollo del paramani dei bagni. Sarà quindi necessario – aggiunge il primo cittadino – montare un ponteggio ed effettuare i lavori di messa in sicurezza di quella porzione di palazzina. Tre di queste famiglie restano al momento ospitate all’Hotel Tre Re a spese del Comune, visto che è nostra l’ordinanza di sgombero dell’edificio”. La tredicesima abitazione dello stabile, anch’essa agibile, è una mansarda al momento non abitata perché gli inquilini sono in vacanza.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio