Borgaro: attenzione alla nuova segnaletica


Iniziati da via Lanzo i lavori di manutenzione della segnaletica orizzontale, verticale e di nuova viabilità che interesserà diverse strade della città.

di Giada Rapa

Borgaro – Sono iniziati questa settimana i primi di una lunga serie di interventi di manutenzione della segnaletica stradale, orizzontale e verticale, e che in alcuni tratti disciplineranno una nuova viabilità. I lavori sono iniziati da via Lanzo dove, a partire dal confine con il Comune di Caselle fino all’intersezione con Strada del Francese, verranno ripristinate le linee di mezzaria, di margine, di arresto e di STOP, gli stalli delle fermate del bus, gli attraversamenti pedonali, le zebrature, di triangoli delle precedenze e le bande visive di rallentamento. Tra i tanti interventi previsti anche il rifacimento della segnaletica di via America e di via Santa Cristina – zona Villaretto – entrambe recentemente asfaltate, così come il sottopasso di via Stura. In diverse zone della città è inoltre prevista l’istituzione di parcheggi riservati ai disabili – via Ciriè, via Grazia Deledda, via Leinì, via Santi Cosma e Damiano, via Venaria e via XX Settembre – nonché di una sosta riservata a cicli e motocicli in piazza Europa presso l’ingresso del Palazzo Civico.

Un intervento decisamente importante, che comporterà un impegno di spesa di 30.000 euro. “Abbiamo deciso di effettuare questo intervento adesso, e non in primavera, per una questione di sicurezza. Riteniamo infatti che una segnaletica ben visibile sia particolarmente necessaria in inverno, quando ci si può trovare di fronte alla nebbia o alle forti piogge” ha commentato il capogruppo di maggioranza Giuseppe Ponchione, sottolineando che la scelta deriva dal contatto con la cittadinanza e dalla volontà di venire incontro ai propri cittadini. Soddisfatto della portata dei lavori di manutenzione anche Massimo Linarello, Comandante della Polizia Locale. “Dividendo la città in lotti, abbiamo avuto la possibilità di verificare tutti gli interventi necessari. Al momento siamo partiti dalla segnaletica orizzontale, e appena questa verrà terminata passeremo a quella verticale”.


Commenti

commenti