Borgaro: furti all’ecocentro di via Piemonte, denunciate tre persone a piede libero


L’operazione si è svolta nella giornata di ieri grazie alle indagini congiunte compiute dai vigili di Borgaro e dai carabinieri di Caselle.

Borgaro – Il lavoro di queste settimane svolto in sinergia tra il comando di polizia locale di Borgaro e la stazione dei carabinieri di Caselle nel controllo del territorio sta portando i suoi frutti. In particolare sulle indagini aperte a seguito di alcuni furti che sono stati perpetrati nell’area dell’ecocentro di via Piemonte e per i quali nella giornata sono state denunciate a piede libero tre persone ed effettuati due sequestri penali ed un sequestro amministrativo di veicolo. In precedenza, un altro veicolo che stazionava di fronte all’area era stato sequestrato per mancanza di copertura assicurativa.

I FATTI – Nel pomeriggio di venerdì 2 febbraio, gli agenti della municipale e dei carabinieri hanno accertato la presenza sospetta di alcuni soggetti extracomunitari durante l’orario di apertura dell’ecocentro. Dagli accertamenti effettuati è stata riscontrata la mancanza di regolari documenti di soggiorno nel territorio italiano e la violazione della normativa sul trasporto dei rifiuti. In serata invece l’azione coordinata delle forze dell’ordine ha portato a fermare immediatamente dopo un furto un uomo che nel tentativo di darsi alla fuga è stato comunque bloccato ed identificato dalle pattuglie che stavano monitorando l’area. Dalla successiva perquisizione nei luoghi del domicilio dell’indagato p stata reperita altra refurtiva sottratta dall’area e sottoposta a sequestro. La presenza delle telecamere di videosorveglianza recentemente riposizionate dall’amministrazione comunale borgarese ha fornito un valido supporto alle attività di indagine dell’autorità giudiziaria.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio