Borgaro: il Consiglio Comunale dà l’arrivederci al segretario Antonio Conato


Antonio Conato

Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, i membri di maggioranza e opposizione sono stati chiamati a votare sullo scioglimento anticipato della segreteria convenzionata tra Borgaro e Balangero.

di Giada Rapa
In un Consiglio Comunale davvero molto breve, lunedì 29 ottobre è stato votato lo scioglimento anticipato della segreteria convenzionata tra i comuni di Borgaro e Balangero.

Causa dello scioglimento anticipato è “l’abbandono” del segretario Antonio Conato, che dal 1° novembre prenderà servizio presso il Comune di Santhià. “Si tratta di un atto tecnico e non politico” ha commentato il Sindaco Claudio Gambino, ringraziando anticipatamente chi tra i membri dell’opposizione avesse partecipato al voto, non avendo la maggioranza il numero legale per approvare la delibera. “Ringrazio Antonio per questi anni passati insieme. È stato un segretario che ha saputo dare una mano alla struttura tecnica del Comune e anche per risolvere i problemi. Una sostituzione che arriva a sorpresa, perché ero convinto di finire con lui il mandato. Antonio ha fatto una scelta che rispetto e di cui prendo atto. Ribadisco la stima e il ringraziamento per un professionista che ha lavorato per il comune di Borgaro”.

“Avrei volentieri finito il mandato, ma in certi casi occorre prendere la palla al balzo. Ho sempre avuto una buona intesa con gli amministratori e dietro questa mia scelta non c’è alcun incidente di percorso, anzi ho avuto tanti ripensamenti prima di prendere questa decisione. Questo è un saluto, magari un arrivederci visto che mi mancano ancora 10 anni alla pensione” ha commentato Conato, che in sede di Consiglio ha anche ricevuto i ringraziamenti della Presidentessa Maria Mainini e del consigliere ed ex Sindaco Vincenzo Barrea. Voto favorevole da parte del Gruppo Latella, mentre si sono astenuti i consiglieri del Movimento 5 Stelle.

 


Commenti

commenti