Borgaro: partita una raccolta fondi per fornire un nuovo mezzo al Servizio Emergenza Amziani


In queste settimane la Cooperativa ASTRA, con una lettera di presentazione del Sindaco, cercherà fondi tra le attività del territorio al fine di donare al SEA un Doblò entro i primi mesi del 2019.

dalla Redazione
Borgaro – È partito il progetto “Solidarietà in Movimento”, con il fine di consegnare in comodato d’uso gratuito per quattro anni, un nuovo mezzo al SEA cittadino, il Servizio Emergenza Anziani. Promotrice dell’iniziativa è la Cooperativa ASTRA che in queste settimane, grazie a una lettera di presentazione firmata dal Sindaco Claudio Gambino, cercherà di ottenere fondi tra le attività del territorio. “Operiamo nel Nord Italia ormai da 10 anni, con circa 120 mezzi di cui una decina in Piemonte. Al SEA consegneremo un Doblò attrezzato con pedane elettroidrauliche” ha spiegato il presidente di ASTRA Luca Fabbri. Il mezzo, Euro 6, sarà consegnato comprensivo di tagliandi, assicurazioni -anche la kasko- pneumatici invernali ed estivi, manutenzioni ordinarie e straordinarie e dovrebbe essere consegnato nei primi mesi del 2019.

“Speriamo che gli imprenditori siano sensibilizzati a fare beneficenza che resta sul territorio” ha commentato il Sindaco, ricordando l’importante lavoro che il SEA svolge da 21 anni. “Noi siamo tutti anziani, lavoriamo gratis e ci impegniamo al massimo, ma è difficile. La società non ci aiuta, l’ASL non ci aiuta, se mi sbaglio a usare l’auto con le ordinanze aumentiamo i guai” ha spiegato il Presidente del SEA Gianni Miola. “Siamo partiti con 10 volontari e un mezzo – ha continuato – adesso abbiamo 50 volontari e abbiamo 6 mezzi. Ma i mezzi costano. La soluzione del comodato ci era già stata prospettata una decina di anni fa ed era andato tutto benissimo. Speriamo che la gente aiuti il finanziamento di questo mezzo”.

 


Commenti

commenti