Borgaro: la libreria Giunti dona 345 volumi nuovi alle scuole della città


Si tratta di libri per ogni età, dalla scuola dell’Infanzia alla scuola secondaria di primo grado, quelli consegnati ieri mattina, martedì 23 ottobre, da “Giunti al Punto”, negozio presente all’interno dell’aeroporto di Caselle.

Borgaro – Ogni volta che una scuola riceve dei libri nuovi dovrebbe essere una festa. E’ così è stato ieri, martedì 23 ottobre alla donazione di quasi 350 volumi da parte della libreria Giunti al Punto e dei suoi clienti, presente con un proprio store all’interno dell’aeroporto Sandro Pertini di Caselle. La consegna dei libri si è svolta presso la scuola media Levi di via Cirié, alla presenza delle referenti del punto vendita,, Cristina Miorin e Stefania Stefanizzi, della dirigente scolastica Lucrezia Russo, dell’assessora all’Istruzione, Marcella Maurin, e di Diana Zoggia, presidentessa dell’associazione In Ricordo di Enzo. Ma soprattutto di una nutrita rappresentanza di studenti che hanno riempito l’aula magna del plesso.

Da quattro anni a questa parte, la libreria ha deciso di donare i libri alle scuole borgaresi, attraverso le donazioni fatte dai clienti della stessa libreria, che anche ad agosto scorso potevano decidere se donare un libro alle biblioteche delle scuole del territorio nell’ambito della campagna di sensibilizzazione alla lettura “Aiutaci a Crescere, Regalaci un Libro!”. Sia la dirigente Russo e sia l’assessora Maurin hanno plaudito l’iniziativa e, allo stesso tempo, ricordato come sia “importante leggere. Perché migliora nel suo complesso una persona: la fa aprire, aumenta la sua cultura, la sua fame di sapere“.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio