Borgaro: presentato il trentanovesimo Torneo Internazionale di calcio Maggioni-Righi


La serata si è svolta ieri, martedì 20 marzo presso l’Hotel Atlantic di via Lanzo. Le gare si disputeranno da venerdì 30 marzo a lunedì 2 aprile. Ritorna la squadra giapponese del Sagamihara, che insieme alla Dynamo Kiev, Zenit Saint-Petersburg e Tottenham formano la compagine straniera. Tra le italiane, oltre ai padroni di casa, Atalanta, Juventus, Torino, Genoa, Sampdoria, Chieri e Lascaris.

di Giada Rapa

Borgaro – “È già passato un anno, eppure sembra solo ieri”. Ha esordito così il Presidente del Borgaro Nobis 1965, PierGiorgio Perona durante la serata di presentazione del 39° Torneo Internazionale Under 17 di calcio Maggioni-Righi, che si è svolta nella serata di ieri presso l’Hotel Atlantici di via Lanzo. “Siamo riusciti ancora una volta a organizzare questa manifestazione grazie agli sponsor e soprattutto agli amici, un evento che mai avremmo pensato di portare avanti per così tanto tempo. Questo, soprattutto è un anno particolare per il Borgaro Nobis, che dal Campionato Eccellenza è passato alla Serie D. È un campionato difficile, ma ce la stiamo giocando. Se l’anno scorso mi avessero detto che a quest’ora il Borgaro avrebbe avuto 40 punti a 8 giornate dalla fine, ci avrei messo la firma. Non siamo ancora in zona salvezza, ma speriamo nelle prossime gare” ha spiegato Perona, ringraziando il Mister Licio Russo e sperando che l’inizio del Maggioni-Righi porti finalmente la tanto attesa primavera.

intervista a Matteo Zunino

Alla presentazione è intervenuto anche il Sindaco di Borgaro, Claudio Gambino. “Come ha detto il Presidente Perona stiamo facendo faville, ma aspettiamo la salvezza prima di festeggiare. Per quanto riguarda il Maggioni-Righi, questo è un torneo che ogni anno ci regala grandi emozioni, grandi ospiti e bel calcio. Un ringraziamento particolare va ai volontari, che ogni anno mettono in piedi una macchina organizzativa che funziona” ha ricordato il primo cittadino. In ultimo è intervenuto Christian Mossino, Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Piemonte e Valle d’Aosta, che ha sottolineato l’importanza di una società come il Borgaro Nobis che punta sul settore giovanile. In un simpatico “fuori programma” è stato anche intervistato Matteo Zunino, capitano dell’Under 17 del Borgaro Nobis, che ha ringraziato Perona per l’opportunità di confrontarsi con tutte le altre formazioni, affermando che la squadra ha voglia di fare bene e di impegnarsi al massimo.

Come di consueto, durante la serata sono stati consegnati i premi speciali in ricordo dei dirigenti dell’ASD Borgaro Nobis 1965. I premi Marcellino Borsello e Pietro Patuzzi sono andati rispettivamente agli ex-calciatori Moreno Torricelli e Roberto Cravero. Il premio Valentino Peloso è stato invece assegnato al Vicedirettore di TuttoSport Gianni De Pace, e quello Paolo Tomatis all’allenatore della Juventus Under 16 Simone Barone.


Commenti

commenti