Si è chiusa la rassegna “Sport in Borgaro”, premiate le associazioni del territorio


La festa conclusiva della manifestazione che si è svolta al parco Don Banche è stata anche l’occasione per consegnare delle targhe ricordo a tutte quelle società, che nelle varie discipline, quotidianamente si impegnano per ottenere importanti risultati.

di Giada Rapa

Borgaro – Si è ufficiosamente conclusa sabato 7 luglio la rassegna “Sport In Borgaro”, dal momento che stasera, lunedì 9, verranno recuperate le finali, con relative premiazioni, delle squadre partecipanti al Memorial Silvia Cocola rimandate a causa della forte pioggia di venerdì. La serata conclusiva, animata dalle atmosfere latine della band di Jennifer Lopez, omonima della famosa cantante, ha visto le premiazioni delle squadre partecipanti al Torneo di Street Ball Basket. Nella Categoria Minibasket, 3° posto per i River’s Bulls, 2° per i Thunder Basket e 1° per i Piennecì, per l’Under 15 2a posizione per Quelli Fortix e 1° posto per iBruschetta. Nell’Over 35, 3° posto per i Legalize, 2° per il Team Marco e 1° per i Nonnos. Premi speciali a Marco Berta, vincitore della Gara di Tiro da 3 punti e Stefano Visconti, Miglior Giocatore del Torneo con soli 17 anni.

Presenti sul palco anche i membri del Comitato Spontaneo per la Valorizzazione del Parco Don Banche, che nel corso delle diverse serate si sono sempre occupati della gestione delle luci e della pulizia dell’area. “Il territorio è come casa nostra, per questo è importante alzarsi dalla sedia e dare una mano. La responsabilità è dell’amministrazione, ma anche di tutti noi. Abbiamo tanti spazi verdi che possono avere bisogno di piccole attenzioni. Essere partecipi permette di sentirsi a casa anche al di fuori delle mura domestiche” ha commentato Eugenio Bertuol invitando a prenderci maggiore cura del nostro territorio.

Nel corso della serata il Sindaco Claudio Gambino e l’assessore Fabrizio Chiancone, per sottolineare ulteriormente il senso di comunità, hanno anche consegnato una targa alle associazioni sportive del territorio borgarese: l’Atletica Venturoli – con un messaggio molto importante lanciato dal Responsabile del Settore Giovanile Gennaro Sorrentino, che ha ricordato ai genitori di permettere che i figli si dedichino alla disciplina sportiva che più desiderano, senza essere influenzati dalle passioni degli adulti – l’ASD Labor Volley, l’ASD Libertas Viva Borgaro, la GS Borgaro Ciclismo, la Lo.Vi Basket – che non ha ritirato il riconoscimento perché impegnata in un Campo Estivo-  e la Polisportiva UISP River Borgaro. Discipline diverse, ma accomunate da una grande passione per lo sport e con tanti progetti per il futuro. “È bello che il nostro territorio offra una così ampia possibilità di scelta, le nostre associazioni sportive sono tutte eccellenze. Ringrazio tutti voi per il vostro impegno, continuate così” ha concluso Gambino.


Commenti

commenti